Linea Novexpert con acido ialuronico: il Sérum Booster

Come sapete da anni, la mia pelle va particolarmente d'accordo con un ingrediente, l'ACIDO IALURONICO.
Ho scoperto i benefici di prodotti con acido ialuronico quando avevo la PELLE ASFITTICA (trovate il diario nella sezione del menu "cura della pelle") e ancora non c'era stato il boom di questo ingrediente nella cosmesi biologica italiana, ma fu subito perfetto per me, per dare alla mia pelle la giusta idratazione senza appesantirla e permettermi così di avere una skincare essenziale efficace. Ho potuto saggiarne i benefici soprattutto usando sieri a base di questo acido che però non deve ingannare dal nome, non ha alcuna azione esfoliante o "aggressiva" sulla pelle né è fotosensibile come altri "acidi": è , invece,  un potente idratante e può essere usato tranquillamente tutto l'anno. A seconda del suo peso molecolare penetra di più o di meno nella pelle:  nel caso in cui sia ad alto peso molecolare va ad idratare lo strato più superficiale; nel caso in cui sia a basso peso molecolare riesce a penetrare più a fondo andando a stimolare la produzione di collagene, motivo per il quale è anche un potente antiage e ricompattante per chi non è più giovanissima.
Quando Hps Milano mi ha contattata per provare alcune referenze della LINEA CON ACIDO IALURONICO di NOVEXPERT (nuova ditta francese nella scuderie di marche straniere distribuite in esclusiva in Italia dall'azienda milanese), sono stata molto contenta di accettare.
Questo accadeva a gennaio e ho messo subito i prodotti alla prova.
Andiamo con ordine.



NOVEXPERT è un'azienda francese che formula prodotti 100% naturali, ipoallergenici, certificati senza conservanti aggiunti, certificati Ecocert, con un'alta percentuale di attivi e -udite, udite- che si possono usare anche in gravidanza e allattamento.

La particolarità di questi prodotti è che sono dei cosmoceutici, cioè dei cosmetici che hanno proprietà maggiormente curative rispetto ad un semplice cosmetico, avendo dei principi attivi capaci di passare attraverso l'epidermide e agire in profondità. Ciò si ottiene grazie alla cosiddetta "Green chemistry" cioè "una chimica verde che si basa sulla biologia molecolare e l'epigenetica e che rappresenta un approccio etico fatto di priorità e obiettivi che vanno verso modalità sostenibili da un punto di vista ambientale ed economico".

Per chi è più curiosa, sappia che il fondatore Cyrille Tellinge, dopo aver guidato un centro di ricerche per 10 anni, nel 2008 ha fondato Novexpert assieme ad un team di specialisti in fitoterapia, dottori in chimica organica e direttori di ricerca (Nuxe, Kakebo, Shisheido). Fra questi c'è il Dottor Colletta che troverete con la sua simpatica faccia sulle confezioni dei prodotti.

Fra l'altro, per chi conosce il francese, sul sito della casa madre, c'è un blog con contributi proprio da parte di Cyrille: https://novexpert-lab.com/blogs/blog-de-cyrille. 

Tornando ai prodotti....ogni linea di Novexpert ha un attivo "star" e, nel caso di questa linea che ho provato, il protagonista è, per l'appunto, l'acido ialuronico (ma c'è anche la linea con Vitamina C, quella al Magnesio etc.)



Comincio con il parlarvi del prodotto che mi attirava di più: il SIERO BOOSTER CON ACIDO IALURONICO.

Considerate che il 50% dell'acido ialuronico presente nel corpo si trova nella pelle, tuttavia tende a diminuire con l'avanzare dell'età e verso i 50 anni si riduce praticamente del 50%, per questo integrarlo tramite un prodotto cosmetico può essere molto utile.

Ecco l'INCI:
Aqua (Water)°, Glycerin°, Propanediol°, Sodium Lactate°, Sodium Hyaluronate°, Perfume (Fragrance)°, Sodium PCA°, Arginine°, Lactobacillus Ferment°, Aloe Barbadensis Leaf Juice*°, Phytic Acid°, Xylitylglucoside°, Anhydroxylitol°, Xylitol°, Galactaric Acid°, PCA Ethyl Cocoyl Arginate° 

* Ingredienti provenienti da agricoltura biologica
° 100% del totale è di origine naturale 
Il 20% del totale degli ingredienti proviene da agricoltura biologica.

Il Booster di Novexpert fornisce un apporto di acido ialuronico "esterno" grazie a 4 diversi pesi molecolari, che hanno un effetto idratante e levigante:

- l'acido ialuronico non frammentato (agisce nello strato superiore dell’epidermide) svolge azione levigante e idratante portando a una riduzione delle rughe del 66%;
- l'acido ialuronico frammentato (agisce a livello dell’epidermide) svolge azione idratante in profondità;
- l'acido ialuronico molto frammentato (agisce a livello dell’epidermide) svolge azione rimpolpante e lenitiva;
- l'acido ialuronico micro-frammentato (agisce a livello del derma) svolge azione di richiamo pro-collagene.

Inoltre, fornisce anche un apporto di acido ialuronico "interno" grazie ad un attivatore naturale (polisaccaride) che stimola la produzione di collagene e ha un effetto rimpolpante e cicatrizzante.
Inoltre contiene gel d'aloe vera che ha un effetto lenitivo, acido pidolico (PDCA) che stimola l'idratazione e la compattezza della pelle, arginina che stimola la microcircolazione, probiotico protettivo della flora e glicerina vegetale.

E' interessante notare come sul sito ufficiale facciano anche vedere le percentuali della formula. Per curiosità ve lo linko: https://novexpert-lab.com/products/serum-booster-a-lacide-hyaluronique?lang=en&v=29510529220696

"Il Siero booster con acido ialuronico di Novexpert svolge una potente azione anti-age, rimpolpante, idratante, tonificante e levigante."Il marketing lo lancia dicendo che "contiene l'equivalente di 20 iniezioni di acido ialuronico". Ora non ingannatevi leggendo questo claim ma ragionate: non avrete lo stesso effetto che avreste facendovi fare 20 iniezioni perché quelle sono un intervento di chirurgia estetica e questo è solamente un cosmoceutico che applicate sulla pelle!

Certamente, però, questo booster all’acido ialuronico è il prodotto con la quantità di acido ialuronico puro più alta in tutta Europa. In particolare la sua percentuale è dell’1,6% puro. Considerato che le iniezioni sottocutanee si attestano più o meno al 2% e che nel cosmetico convenzionale abbiamo in media uno 0,5%, ciò significa che si tratta di quasi il triplo rispetto alla media dei prodotti in commercio. Stiamo quindi parlando di qualità e performance elevatissime.


L'ho usato continuativamente per tutto gennaio mattina e sera e poi l'ho centellinato nei mesi successivi utilizzandolo solamente in alcuni giorni in cui sentivo la pelle particolarmente reattiva e con la necessità di essere messa "a dieta" idratandola giusto con un siero e al massimo due gocce di un olio alla sera.

Come sapete, per me è fondamentale avere una skincare essenziale: usare pochi prodotti (ma di qualità) e con INCI spartani è stata una buona regola per curare la mia pelle asfittica di un tempo, è la soluzione ideale per far fronte alle periodiche reazioni che la mia pelle ha in base ai miei squilibri interni di soggetto allergico, è un ottimo modo preservare l'equilibrio idrolipidico e tenere a bada le infiammazioni che risveglierebbero i melanociti impazziti (di macchie della pelle ne ho parlato qui e qui).

Da questo punto di vista, questo siero aveva tutte le premesse per piacermi.

Temevo, però,  alcuni  suoi ingredienti: la glicerina vegetale al secondo posto dell'INCI perché a me solitamente crea una sorta di "film" sulla pelle che la soffoca un po', l'aloe perché sulla mia pelle talvolta è allergizzante, la profumazione aggiunta che già dalla prima applicazione ho percepito come presente.


La texture è quella di un gel liquido per nulla appiccicoso che si "rompe" a contatto con la pelle come fosse un'acqua piacevole e densa. Dopo l'applicazione, la pelle non tira e non appiccica come capita con altri sieri: la mia pelle lo "beve" e ho poi una sensazione di pelle compatta e idratata. E' una coccola di benessere.

Avendo 40 anni posso anche dire che sì dà una sensazione di pelle "rimpolpata" che, nell'uso sul lungo periodo, incide sulla compattezza generale del viso, senza miracoli, ma con un effetto sicuramente visibile. La glicerina vegetale al secondo posto dell'INCI non mi ha reso il prodotto "pesante" sulla pelle, ma ha creato quell'effetto "film" quel tanto che basta per mantenere l'idratazione durante la giornata. La profumazione è delicata ed è comunque di origine vegetale, non mi ha dato problemi. La  temuta presenza di aloe, infine, non mi ha dato alcuna reattività.

Ne bastano due-tre gocce per tutto il viso, da prelevare con il contagocce e far colare sul palmo della mano (con l'accortezza di non contaminare la pipetta toccandola in alcun modo!).
Il siero ha una texture che, da un lato, essendo piuttosto liquida permette di applicare il prodotto tamponandolo sul viso con le mani, ma è anche densa al punto giusto così da consentire anche di effettuare un bel massaggio.

La confezione è in vetro nero, ottima per conservare il prodotto (che ha un PAO di 6 mesi), forse un po' scomoda per rendersi conto quando il siero sta per finire...diciamo però che quando il contagocce comincia a non prelevare più con facilità il prodotto, di lì a due- tre applicazioni al massimo, lo avrete finito, sob!).

Questo siero  va bene per tutti i tipi di pelle, è decisamente sconsigliato solamente a chi ha la pelle grassa* non perché sia comedogeno o perché lasci untuosità (quindi se avete la pelle mista va bene), ma perché certamente ha ingredienti e una formulazione non adatta a chi, ad esempio, soffre di acne, (comunque Novexpert ha in gamma una linea allo zinco). Pur essendo utilizzabile fin dai 25 anni, soprattutto se si ha la pelle secca, perché è un ottimo idratante che aiuta anche chi ha la pelle spenta (a causa di fumo, alcool, alimentazione stregolata, inquinamento etc.), secondo me, dà maggiori soddisfazioni a chi ha la pelle più matura.

Come avete potuto leggere, l'INCI di questo siero è piuttosto "spartano", ma, a maggior ragione quando si entra nel mondo della green chemistry,  secondo me, si può ben dire che  "l'INCI non è tutto e che conta molto la formulazione (e la qualità dei singoli ingredienti)" cioè, a parità di INCI, un prodotto può essere profondamente diverso da un altro per qualità e resa rispetto ad un altro. Inoltre, dietro ad un prodotto come questo di Novexpert, oltre alla ricerca sulla formulazione, prima di essere messo in commercio, c'è tutto un lavoro di verifica dell'efficacia tramite test effettuati  su campioni di persone. Dico tutto questo perché la fascia di prezzo di questo siero è elevata ( €52,20 per 30 ml) ma, secondo me, li vale davvero tutti!

Sicuramente fra i sieri all'acido ialuronico che ho provato finora, per me è il migliore.

Volete conoscere la mia opinione sugli altri prodotti della linea? A presto sul mio blog!;-)

*NOTA: In generale, la performance dell'acido ialuronico come ingrediente risente molto del'umidità del clima. Dai materiali informativi, in realtà, chi ha la pelle grassa ma vive in clima mite, come in Italia, potrebbe comunque usare questo siero. In ogni caso, ascoltate la vostra pelle ;-)

Nessun commento

INSTAGRAM @esidaruc