A proposito di "burri di cacao"

Un prodotto che non manca mai nella mia vita è quello che chiamavamo "burro di cacao" e che ora si chiama "balsamo labbra" o "stick labbra" (lo so io uso termini arcaici.....per me il "blush" è ancora "fard" anche se le giovani fanciulle inorridiscono e neanche sanno cosa sia ahahaha). Quindi non me ne vogliate se continuerò a chiamarli burri di cacao :-)

Il "burro di cacao" io lo uso costantemente:
- la mattina quando non voglio truccarmi oppure come base per il rossetto
- durante il giorno ce l'ho sempre a portata di mano, è un tic, un gesto oramai incondizionato metterlo sulle labbra
- la sera prima di andare a dormire.
Diventa poi assolutamente indispensabile nelle situazioni di freddo intenso e di raffreddore (ammetto di stenderlo anche attorno alle narici irritate).
Negli anni ne ho provati tantissimi anche perché è un prodotto che uso di continuo.
In questa foto quindi ci sono solo gli ultimi, ma in questo post citerò anche tutti gli altri che mi ricordo di aver usato in anni e anni.
Un burro di cacao ecobio non è assolutamente molto più caro di un banale Labello che invece è pieno di paraffina e ci sono burri di cacao facilmente reperibili.

PROVENZALI: il bello di questi burri di cacao è che hanno anche diverse certificazioni, gluten tested e  testati ai metalli pesanti (quindi anche al nickel), quindi per chi è allergico e cerca un'alternativa ai bionike e company, può trovare un ottimo prodotto di facile reperibilità (si trovano anche da Acqua e Sapone, Oviesse, Upim etc.) ad un prezzo buono, circa €3. Io ho provato quello all'olio di ARGAN che non mi è piaciuto molto perché amo qualcosa di più morbido sulle labbra e quello all'olio di MANDORLE (quello in foto con il tappo arancione). Sui €2,30 (ma forse quello all'olio d'argan costa un pochino di più). Non hanno un odore paradisiaco, uno sa di argan, l'altro di mandorle, nulla di più, ma li compro volentieri perché si trovano facilmente e sono comunque ottimi prodotti.

LAVERA: con un packaging che ricorda quello dei vecchi Labello, secondo me sono senza infamia e senza lode, cioè se vi serve un burro di cacao idratante, carino, magari un po' colorato o profumato, vanno bene, ma non trovo che le profumazioni siano chissà quanto interessanti e neanche la consistenza. Tra l'altro dei vari tipi a disposizione (si trovano soprattutto nei supermercati biologici tipo Naturasi), io ho acquistato ultimamente questo in foto perché sembrava un po' madreperlato e in effetti lo è (ricorda vagamente in versione marroncina il Labello quello rosa perla, ve lo ricordate?), ma non mi è piaciuto per niente perché non l'ho trovato idratante e perché sulla mia pelle diventa una leggermente argenteo e mi sbatte, forse sta meglio ha chi ha la pelle tendente al rosaceo o a chi è bionda, non saprei.
Hanno certificazione Natrue e sono vegani. Prezzo:  €2,50 circa.

4 BURRI ERBOLARIO: scoperta recente devo dire che mi sta piacendo moltissimo! Non solo è molto nutriente e mi ha salvato dall'ultimo raffreddore, ma ha un gusto dolce tra il gusto vaniglia e il karité, buonissimo! Erbolario non ha nessuna particolare certificazione, questo prodotto ha però una composizione molto buona e a me non ha dato alcun tipo di reazione e lo trovo fantastico!
Prezzo: €5 circa.

ADDOLCILABBRA ALKEMILLA: incuriosita dal fatto che gli "addolcilabbra" sembravano carini e questo in particolare aveva  un buon profumo di cannella (c'era anche quello alla vaniglia, ma io che amo la vaniglia, non mi è piaciuto molto come odore, ho preferito quest'altro), l'ho acquistato anche perché ero fuori casa e avevo bisogno urgente di un burro di cacao. Sono prodotti vegani, certificati ICEA, vegani e testati ai metalli pesanti (quindi anche al nickel): soprattutto l'ultima certificazione mi interessa in questa marca, ma per il resto, mi sembra che faccia prodotti "tutto fumo e niente arrosto"o almeno finora ho avuto questa impressione. Però questo alla cannella è comunque un prodotto carino anche se non mi fa impazzire: l'odore non resta molto a lungo, è più un prodotto idratante che nutriente. Prezzo: €3 circa

BIOCACAO LA SAPONARIA all'olio extra vergine di oliva e cera di riso. Raramente boccio totalmente un prodotto, ma questo non mi è  piaciuto per niente, ho provato a usarlo per non sprecarlo, ma si stende con difficoltà, non idrata più di tanto anche se lascia un po' di effetto lucido carino e alla fine si è come "cristallizzato" creando tante palline che sfregavano le labbra. Credevo fosse un problema della mia confezione, ma ne ho regalata anche una e il risultato è stato il medesimo: forse può essere riciclato per fare uno scrub labbra leggero:-). E' bio e vegan. Prezzo €4 circa.

Parliamo ora di burri di cacao che non sto usando adesso ma che ho usato in passato.

BADGER BALM: sono tra i più famosi "lip balm stick" e un motivo c'è se hanno tale fama, no? Sono molto nutrienti, corposi, hanno un odore buonissimo o almeno io ho provato quello alla vaniglia perché amo la vaniglia, anche se- a dire il vero- questo sa di cioccolato. Tendono a cristallizzarsi con il freddo dentro la confezione, ma si stendono comunque bene sulle labbra.  Io però ho provato quelli cicciotti, mentre ora in Europa sono in vendita solo quelli piccoli ad un Prezzo €3,50 circa.

MARTINA GEBHART LIP BALM  probabilmente non l'avrei acquistato singolarmente ma all'epoca era in offerta su Ecco-Verde insieme al contorno occhi della stessa azienda.  15ml di prodotto è tantissimo, non finiva più. La confezione in barattolino di ceramica è molto carina, ma sicuramente più pratica in casa che fuori, visto che le mani sono un ricettacolo di germi e batteri. L'ho usato di sera ed è molto corposo,  piacevole, oppure la mattina da solo, in un trucco nude, lascia un velo lucido carino sulle labbra, anche se non dura tantissimo come effetto. Prezzo € 6 circa.

BURT'S BEES balsamo labbra con pigmenti di colore. L'ho acquistato su Ecco-verde. Sì ok nella confezione di cartone (per me carinissima) lo stick poi dentro è piccolino.....ma a me il packaging è piaciuto tantissimo da portare in borsa. Sì ok tende un po' a sciogliersi dentro lo stick, ma comunque si applica senza problemi.   Sì ok l'odore non sarà il massimo per alcune, ma a me paradossalmente non è dispiaciuto e oramai  lo associo a Parigi, forse perché lo usavo lì. Insomma ha i suoi difettucci eppure io l'ho adorato! Io ho usato la tonalità red dahila che ho scoperto tramite una youtuber, Signorina Rottermeier.  Secondo me è a metà strada fra un burro di cacao e un lucidalabbra. Ho letto da qualche parte che la composizione ha qualcosa che non convince del tutto, ma comunque ha al primo posto dell'inci olio di cocco ed essendo venduto da Ecco-verde è comunque un prodotto ecobio, anche se forse ne esistono di migliori (vedi i Badger). A me è piaciuto piace per due motivi: idrata tantissimo e poi questo colore è un velo di rosso scuro ma molto sobrio, l'ideale per un trucco naturale, per dare quell'effetto ciliegia-salute alle mie labbra, quando voglio stare in ordine e dare un tocco di colore al viso pallido invernale, ma senza truccarmi troppo. E' proprio vero che esalta i colori di chi ha la pelle chiara e i capelli castani! Prezzo €8 circa.


3 commenti

  1. Ciao! Scrivi dei post sempre molto esaustivi, ti leggo con piacere!
    Il post mi è stato utilissimo perchè è da poco che mi sono avvicinata al mondo dei burrocacao, e ho potuto segnare un sacco di prodottini interessanti (alcuni dei quali non conoscevo proprio!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merci Véronique! Sono contenta che i miei post ti siano utili :-)

      Elimina
  2. Ciao!!! Anche io uso tantissimo il burrocacao, è un prodotto che adoro!!
    Quando ti capita, prova i Crazy Rumors se non lo hai già fatto (li vendono su Ecco Verde)...per me sono i migliori perché burrosissimi, profumatissimi e molto idratanti e nutrienti! ^_^

    RispondiElimina