Pochette make-up basic autunno/inverno 2015

Eccola qui la mia pochette di trucchi di base (cioè quello che uso più o meno tutti i giorni) di questo periodo, color fucsia a righe nere. Cosa si nasconderà dentro? :-)



Questa è la pochette di media grandezza, era in una confezione da tre pochettine di tre grandezze diverse, non vendibili singolarmente, che costavano tutte circa 12€, sempre firmata Upim come quella di quest'estate


A destra, dall'alto in basso abbiamo tre confezioni tonde:
Fondotinta Compatto Boho Green Revolution: è diventato il mio fondotinta ideale, soprattutto in questo momento in cui la mia pelle sta decisamente meglio di una volta (scongiuri facendo!), non unge, si stende bene, dura a lungo, non va nelle pieghette, fa un effetto naturale, copre non troppo ma il giusto per me è fantastico! Lo stendo con il Red Amplify di Neve Cosmetics (sempre in foto) per un effetto più naturale, invece quando lo voglio con un effetto più coprente uso l'Expert Face Brush di Real Tecniques. Questo fondotinta va usato in poca quantità ed è ben modulabile, nei punti con discromie magari ne picchietto un po' con le dita. Uso il colore 02 Beige Clair, io ho la pelle chiara ma con sottotono giallo (per capirci sono medium warm del flat di Neve e warm peach di Lily Lolo). Per far "respirare" la pelle ho sempre usato il fondo minerale di Lily Lolo e qualche volta fondi di altri tipi nelle grandi occasioni (Liquidflora), ma ultimamente avevo bisogno di qualcosa di più "corposo" ma al tempo stesso che non fosse pesante o comedogeno per la mia pelle. Ecco la composizione a base di olio biologico di albicocca: Sunflower Oil Decyl Esters, Ci 77891 (Titanium Dioxide), Hydrogenated Olive Oil Stearyl Esters, Silica, Cera Alba (Beeswax)*, Zea Mays Starch (Zea Mays (Corn) Starch)*, Prunus Armeniaca Kernel Extract (Hydrogenated Apricot Kernel Oil, Hydrogenated Apricot Oil Unsaponifiables, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil Unsaponifiables, Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil), Candelilla Cera (Euphorbia Cerifera (Candelilla) Wax)*, Stearyl Behenate, Oleic/Linoleic/Linolenic Polyglycerides, Ci 77492 (Iron Oxides), Limonene, Tocopherol, Ci 77491 (Iron Oxides), Ci 77499 (Iron Oxides), Prunus Armeniaca Kernel Oil (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil)*, Citrus Grandis Peel Oil (Citrus Grandis (Grapefruit) Peel Oil)*, Sodium Riboflavin Phosphate, Linalool, Alumina 
La confezione è piccola, mi dura circa un mese o qualcosa di più, usato tutti i giorni.
Il PAO è di 12 mesi e mi sembra positivo (se pensiamo che, ad esempio, il Liquidflora liquido ha un PAO di 6 mesi), ma da settembre questa è la terza confezione che acquisto.
L'ho acquistato sempre e solo da Vecchia Bottega che, come ho scritto in passato,  è un sito con cui mi trovo bene perché ha tante marche francesi carine e di Boho ha prezzi più competitivi rispetto altri siti tipo la Bottega Color Cannella, infatti questo fondotinta costa €13,50 da Vecchia Bottega, mentre €15 dalla Bottega Color Cannella. Ovviamente dipende dagli altri ordini che magari dovete fare. So che lo vende anche il sito Macrolibrarsi, ma da loro finora non ho mai acquistato nulla e in ogni caso anche su Macrolibrarsi costo è di €15. Prodotto J'adore!

Cipria Boho Green Revolution: Visto che cercavo un prodotto senza talco e questa non ne aveva, ho optato per la cipria della stessa marca, anche perché il colore è identico al fondotinta, 02 Beige Clair. Alle volte stendo il fondotinta anche senza cipria, quando invece ho un po' di lucidità o voglio fissarlo con un effetto più sofisticato, metto un po' di questa cipria. La combinazione soddisfa le mie esigenze come base per tutti i giorni.
Ecco la composizione: Mica, Ci 77891 (Titanium Dioxide), Zea Mays Starch (Zea Mays (Corn) Starch)*, Zinc Stearate, Ci 77492 (Iron Oxides), Squalane, Benzyl Alcohol, Ci 77491 (Iron Oxides), Ci 77499 (Iron Oxides), Prunus Armeniaca Kernel Oil (Prunus Armeniaca (Apricot) Kernel Oil)*, Dehydroacetic Acid

Correttore Couleur Caramel n.8: in inverno è solitamente il mio correttore preferito, la consistenza è idratante e cremosa, evito di metterci cipria o vengono sottolineate le rughette, il colore 08 essendo molto aranciato copre bene le mie occhiaie. Ultimamente, una volta fatto asciugare, ho messo dopo un po' del correttore Nabla che dovevo finire, per stemperare l'arancione e, non so come dire, per "fissarlo" meglio.  Del Couleur Caramel  ne avevo parlato anche qui. Costicchia, è sui 15€ ma dura diversi mesi, questa confezione ce l'ho da ottobre e ancora devo finirla.

Correttore Zao Make-up n. 492 beige chiaro  Ho scoperto questa marca quest'estate da Limoni (sono le profumerie che spesso sono dentro le Oviesse), ne avevo parlato sia qui (a proposito di questo vecchio post evitate di comprare quelle lime che si sono rotte dopo due utilizzi: pessime!) sia nell'articolo sulla pochette make-up estate 2014 . E' una marca un po' cara, ma ha la comodità dei refill che costano decisamente meno. Il packaging è di questa specie di legno/plastica"effetto bambù" molto carino. Questo correttore è stato una scoperta piacevolissima, il colore è un po' chiaro vira al giallo ma non si nota una volta stesso, è perfettamente modulabile per coprire rossori e discromie sul viso. Confesso con gioia che ultimamente, complice il miglioramento della pelle (scongiuri facendo!) e il fatto che forse accetto il mio viso un po' com'è (cioè con pelle imperfetta ma decisamente più sana di prima), esco senza fondotinta, anche perché con il freddo tra sciarpa, maglione etc. rischierei di macchiare gli indumenti. Così questo correttore si è rivelato un compagno indispensabile: lo applico nei punti più critici del viso sfumandolo con le dita. E' piuttosto cremoso, ma una volta steso resta asciutto. Va riapplicato durante il giorno, ma lo porto in borsa e con uno specchietto ogni tanto faccio dei ritocchi.
Se avete imperfezioni tipo brufoletti secchi con screpolature un po' sottolinea le pellicine (ma è anche leggermente curativo, cioè li secca un po'), ma per me non è un dramma e per fortuna, in questo momento, ne ho di sporadici, ho più che altro rossori e discromie su cui è perfetto nei punti critici.
Si fonde perfettamente con la pelle e non dà l'effetto macchie di altri correttori sui quali poi va per forza applicato il fondotinta per uniformare il colore. Alle volte, se non ho occhiaie vistose, lo uso anche sul contorno occhi, anche se lo trovo troppo chiaro in questa modalità. Ottimo! La confezione intera costa sui €18 (ma li vale tutti!), il refill sui €13. Prodotto J'adore!

Pure Care Cover Stick di Hauschka n. 02 Che ve lo dico a fare? E' il mio indispensabile. Per fortuna ora lo uso molto meno perché ho brufoli sporadici rispetto a prima che ne avevo decisamente di più, ma nei casi di eruzioni cutanee è il mio salvavita per due ragioni: è coprente, è curativo. Certe volte lo uso perfino la sera prima di andare a dormire solo sull'imperfezione,  me la secca (ovviamente ci vogliono alcuni giorni e una riapplicazione ripetuta) senza però fare l'effetto aggressivo del tea tree oil puro. Straconsigliato! Costa sui €14 in Italia. Ecco tutte le info sul prodotto sul sito del Dr Hauschka  Prodotto J'adore!

Pennello Red Amplify di Neve Cosmetics E' uno dei miei preferiti per stendere il fondotinta sia minerale che compatto (soprattutto quello Boho) perché mi permette una stesura più naturale possibile e di usare poco prodotto. L'unico difetto di questo pennello è che con il tempo si stacca un po' la colla del manico, ma pazienza! Ne ho due, uno di ricambio e riserva, quando l'altro è lavato ad asciugare :-) Prodotto J'adore!

Gloss Zao Make up n.05  Acquistato sempre quest'estate , non l'ho usato con continuità ma ultimamente un po' per finirlo, un po' perché lo trovo carino e discreto per dare luce al volto quando esco solo con una la base (cioè usando i prodotti che vi sto mostrando in questa pochettina), mi sta piacendo. E' un marroncino con brillantini che però sono discreti. Certamente è più bello d'estate perché è valorizzato dall'abbronzatura, ma anche sulla pelle pallida, avendo i capelli castani e occhi marroni, lo trovo molto luminoso. L'unica pecca è l'applicatore che costringe a riapplicarlo tre-quattro volte prima di avere la quantità sufficiente per colorare tutte le labbra, ma è sicuramente solo un dettaglio proprio per vederne un difetto.

Mascara Nabla nero.  Questo mascara mi piace moltissimo! Io di solito uso al massimo due mascara per volta in un periodo (non mi piace sprecare prodotti e i mascara hanno un PAO di pochi mesi), dico due perché  per il giorno mi piace un effetto naturale (adoravo il Lily Lolo per questo), mentre quando mi trucco, voglio un effetto più ammaliante (Audacieux So Bio è il mio preferito in tal senso).
Questo di Nabla è un giusto compromesso per averne uno solo nel proprio beauty con doppia funzione perché con una passata dà un effetto naturale, con più passate fa raggiungere un effetto più marcato. Contiene olio di ricino, quindi è anche "curativo". Costa €12,50 che mi sembra un buon prezzo visto che viene  anche venduto in una simpatica pochettina trasparente firmata Nabla, delle stesse dimensioni del mascara: un oggetto quindi che può diventare anche un regalo in una confezione d'effetto. Prodotto J'adore!

Correttore Nabla n. 02 E' quello di quest'estate che devo ancora finire. All'epoca lo avevo preso perché liquido e con il caldo mi è piaciuto molto, ma l'avevo poi messo da parte perché con il freddo  mi serve qualcosa di più corposo e quindi ero tornata al mio Colour Caramel già usato e sperimentato negli anni.  Ho usato questo di Nabla da solo quando magari non dovevo coprire troppo le occhiaie o andavo di fretta, oppure l'ho messo sopra allo 08 (dopo averlo fatto asciugare) per stemperare l'effetto aranciato e coprire ancora di più l'occhiaia panda dell'ultimo periodo, come ho descritto già prima. Sinceramente però ora è scaduto e quindi dovrò buttarlo, è durato tantissimo ma purtroppo il packaging mi ha impedito di prelevare il prodotto in fondo alla confezione o mi pare che ne sia rimasto abbastanza sulle pareti del flaconcino e la cosa è a dir poco  fastidiosa!

Dr. Hauschka "Bronzing Power" (purtroppo in foto non si legge la scritta): Dr. Haushcka non ha bisogno di presentazioni, fa prodotti ottimi. Questo bronzer mi piace molto, lo sto usando per il contouring praticamente ogni giorno, resta un pochino polveroso, ma mi piace molto come tonalità, effetto, durata. Sembra avere dei brillantini ma che spariscono con l'applicazione. Ha sostituito il blush di Benecos Toasted Toffee che mi piaceva perché opaco e che usavo proprio per delineare gli zigomi. Mi trovo bene, ha un PAO di 12 mesi quindi lo userò ogni giorno per un lungo periodo, ma purtroppo anche questo ha talco e la prossima volta vorrei trovarne uno senza questo ingrediente che non mi convince sulla mia pelle. Lo applico solitamente con il Contour Brush di Real Tecniques che qui in foto non vedete perché era a lavare:-)

Come blush invece sto finendo  una vecchia minisize di Every Day Mineral, ma non la metto tutti i giorni.

Ed ecco quindi terminato il mio post sulla pochette con il make-up di base di questo autunno-inverno.
Devo ammettere che se ultimamente non ho comprato molti prodotti viso e corpo, sia perché sto continuando sulla linea dell'essenzialità di quest'estate, sia perché, soprattutto per la pelle del viso, noto che meno cose uso e meglio sta. In questo periodo di feste natalizie ho invece acquistato, complici anche delle offerte, diverse cose per il trucco, soprattutto ombretti, perché proprio non ne avevo delle tonalità  (solitamente sono pigra, non mi trucco tutti i giorni a parte un po' di mascara e matita e usavo sempre gli stessi colori da trousse che avevo acquistato tempo fa, anche perché i trucchi ecobio scadono in fretta e non mi piace sprecarli).
Fra questi acquisti sicuramente ce ne sono stati diversi di Nabla, di cui parlerò in un post a parte.

2 commenti

  1. Il fondo di boho green mi incuriosisce molto. Prima di passare all'ecobio usavo solo prodotti compatti,poi mi sono convertita alla polvere libera e ultimamente alle bb cream, ma questo fondo mi incuriosisce un sacco, credo che lo proverò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maia! Sai dipende molto dallo stadio della tua pelle....in una fase di disintossicazione o comunque problematica è meglio usare polvere libera, io sono passata a prodotti del genere dopo parecchio tempo. Se hai pelle problematica ti sconsiglio la bb cream. Se ti interessano i fondotinta ecobio, ne ho scritti ben due articoli in cui parlo di tutti quelli usati finora:-)

      Elimina