Post truccoso: makeup estate 2018_ base viso

Avevo già scritto questo post a luglio, ma ho preferito, a fine estate, riscriverlo dividendolo in due, integrando tutte le info e impressioni sui prodotti utilizzati anche ad agosto. 

E' da tanto tempo che non scrivo un post truccoso e d'estate, invece -forse perché i miei trucchi si riducono a pochi prodotti tanti quanti entrano in una pochette- mi capita spesso di scriverlo.
Nonostante io guardi con ammirazione i makeup estivi delle MUA o di altre blogger, quelli che vanno dal verde al bronzo, all'argento e oro, il mio diventa davvero essenziale.
Del resto l'essenzialità è diventato anche il mio leitmotiv dell'estate, già da un po'.
Anni fa il mio beautycase in vacanza conteneva almeno due o tre prodotti per tipologia (tre matite occhi, due blush, tre-quattro rossetti etc.) per variare in base all'abbigliamento e alle serate.
Il risultato era una valigia più pesante e almeno l'ottanta per cento di prodotti makeup inutilizzati.
Per questo, ho capito che conviene"viaggiare leggera" anche perché:
-Se si va al mare, l'abbronzatura già "veste" il viso di per sé. La sera poi fra doccia, capelli e applicazione del doposole, non resta molto tempo per prepararsi per la cena o l'uscita dopo cena, (si dovesse anche andare a ballare basta un gloss e un illuminante).
- Se si va in montagna, il look è tendenzialmente sportivo e la sera si preferisce trovare tempo per un massaggio ai piedi anziché stare "tre ore" in bagno a fare uno smokey eyes
- Se si va in giro per città d'arte, tanto più se si raggiungono in aereo,  il bagaglio a mano deve essere leggero e l'abbigliamento da turista è solitamente sportivo e al massimo ci si porta dietro un vestito elegante al quale abbinare una unica soluzione di makeup.
Cominciamo dalla base viso che rimane comunque "spartana" ma che quest'anno si è arricchita di qualche prodotto in più.


Il FONDOTINTA è stato quasi sempre lui: PRESSED MINERAL FOUNDATION di PHB ETHICAL BEAUTY nella colorazione medium. Ne ho parlato diverse volte sul blog e anche sui social. Mi piace perché è un fondotinta minerale che ha una protezione solare dichiarata SPF 30, dà un effetto naturale e matt (basta dosarlo, ne basta un velo, oppure si rischia l'effetto "pelle vecchia"), è dotato anche di un comodo specchietto che fa sempre comodo. Quest'anno, ho scoperto che, con un pennello ovale (quello in foto l'ho preso da Acqua e Sapone, è di dimensioni medie, da blush per capirsi, ed è della marca RB) si applica al meglio, anche perché così si può tamponare  e poi, con movimenti circolari, applicare su tutto il viso in modo che non svolazzi troppa polvere in giro. Sui fondi minerali, infatti, c'è ancora in corso una questione controversa uscita fuori quest'anno e cioè una normativa che vieta l'utilizzo dello zinc oxide come polvere libera (è ancora utilizzabile nelle creme e nei prodotti liquidi). Attualmente non se ne sa più molto, una ditta italiana ha ritirato dal commercio il suo fondo minerale che conteneva questo ingrediente, ma altre ditte che producono fondotinta minerali non sembra che abbiano ancora preso provvedimenti e non si capisce se lo faranno...(qualcuna ne sa nulla di più?. Per ora, proprio perché per me il fondotinta minerale è il non plus ultra come base viso, continuo a usare quello che ho in scorta. In ogni caso, meglio non stare a "respirare" qualsiasi genere di polvere che sia, no? Per questo preferisco usare un fondo minerale compatto e un'applicazione che mi consenta, in apnea, di evitare il più possibile di inalare il prodotto. Ovviamente questa è una mia scelta; la cosa migliore è documentarsi, fare le proprie valutazioni e scelte, ognuno per sé.
Per ora, è diventato da un anno a questa parte, il mio fondotinta minerale di tutti i giorni e che uso sovente  in tutte le stagioni per l'estrema praticità di applicazione (compenso poi l'eventuale secchezza del viso, con un prodotto di base adeguato) e lo ho in tre colorazioni: fair per l'inverno, medium se sono leggermente abbronzata (quest'anno ho visto poco mare), tan che ho acquistato l'anno scorso. 

Visto che sto "invecchiando" e qualche ruga, soprattutto sulla fronte, durante la giornata si accentua con la stanchezza, se dovevo uscire per una serata, anziché questo di PHB, ho usato il FONDOTINTA MINERALE di INIKA ORGANIC  nella colorazione Nurture (sui fondi Inika e gli swatches per la scelta colore trovate diversi post) che ha SPF 25. Ebbene sì, quella colorazione che non mi era piaciuta perché contiene una specie di brillantini, in realtà, su una pelle un po' abbronzata, questi ultimi sembrano scomparire del tutto, una volta applicato il prodotto: il risultato è molto luminoso e bello (anche in foto). Come base viso, però, "sotto" ho applicato un siero all'acido ialuronico e vitamina C (che non ha un INCI completamente naturale, per cui non ve ne parlo) e il PRIMER sempre di INIKA che, tempo fa, approfittando di una mega promozione su Eccoverde ho preso in fullsize, avendolo già amato in minitaglia. Badate bene, ne occorre una infinitesima quantità, giusto sulla zona T , lati del naso e parte alta delle guance. A me soddisfa completamente perché permette al fondotinta di durare più a lungo e alle rughette di vedersi di meno: l'effetto generale è un viso più "riposato" e "fresco". Inoltre, "appiana" le piccole eventuali pellicine o disomogeneità della pelle, ma non aspettatevi  i risultati di un primer siliconico (che però poi vi riempie i pori di schifezze).

La base per il contorno occhi, invece, continua a prevedere il mio #correttore32alquadrato . Andate a leggervi il post per scoprire un trucchetto per noi che non siamo più ventenni :-)
Quest'estate, a quel "trucchetto", ne ho aggiunto un altro: prima di applicarlo, subito dopo il contorno occhi, ho steso una goccia della nuova BASE SUBLIMATRICE di COULEUR CARAMEL color albicocca (ce ne sono altri due tipi, uno rosato e uno color caramello) che ho ricevuto in regalo da Accapiesse Milano.  L'effetto è l'ideale per me: per avere uno sguardo più luminoso, senza chili di correttori coprenti che vanno nelle pieghette. Questa base colorata la sto ancora testando e non l'ho ancora usata su tutto il viso, quindi ve ne parlerò più avanti, ma in questo utilizzo "insolito" mi sta piacendo moltissimo e poi...ha un odore divino!

A presto con un post su tutti gli altri prodotti makeup preferiti di quest'estate :-)

2 commenti

  1. Okkey okkey okkey, sospiro sospiro e sospiro, VOGLIO IL BLUSH DI DEFA, VOGLIO L’ILLUMINANTE DI PUROBIO da usare come ombretto ❤️

    Poi che dire? Adoro da morire il brow model di Neve, fissa e colora che è una meraviglia ( io uso il Roma brown) , idem il mascara della C.C., tra i migliori che abbia mai usato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che sono incerta anche io se forse Roma non mi stia meglio? Grazie per aver commentato qui sul blog: le vecchie abitudini fanno sempre piacere ;-)

      Elimina

INSTAGRAM @esidaruc