Prodotti viso di Biofficina Toscana

Se con altre referenze di Biofficina Toscana (soprattutto per capelli) sono rimasta oltremodo contenta al punto da ricomprarli e averne anche di must I have,  per quanto riguarda i prodotti per il viso -pur apprezzandone la qualità- non hanno mai destato un mio particolare entusiasmo, forse anche perché  l'offerta era piuttosto limitata rispetto a tutte le esigenze possibili di pelle (tipologia, età etc.), tuttavia con alcune mi sono trovata davvero bene.

Perciò, nche se ho già parlato spesso dei prodotti di Biofficina Toscana sia nello specifico che in generale, almeno tutti quelli che ho provato io, voglio scrivere questo post riepilogativo sia per completezza di informazioni circa la mia esperienza con i prodotti "storici" di questa azienda, sia perché potrà esservi utile per dimostrarvi la sincerità con la quale sto apprezzando i nuovi prodotti per il viso di cui presto vi farò recensione...
(Scusate se la maggior parte delle foto sono tratte dal sito di Biofficina Toscana, ma non ho più le confezioni).

CREME VISO:
Finora, come creme viso in catalogo ce n'erano sono solamente due, sotto forma di emulsioni.
Di queste non ho provato solamente campioncini, anche se per periodi superiori ad una settimana (mi è capitato di riceverne spesso in ordini su siti online).





EMULSIONE PREVENTIVA: una crema leggera,  delicata sulla mia pelle sensibile, idratante il giusto è stata piacevole in viaggio come base trucco. Credo che, però, sia indicata per pelli giovani. L'ho acquistata più volte per regalarla: se, ai miei tempi, avessi saputo che esisteva un prodotto del genere, anziché ostinarmi con prodotti per "pelle mista", avrei trovato un'emulsione che secondo me è ideale per idratare "senza ingrassare". INCI: Aqua [Water], Dicaprylyl ether, Glyceryl stearate citrate, Glycerin, Cetearyl alcohol, Decyl oleate, Glyceryl caprylate, Caprylic/capric triglyceride, Cetyl alcohol, Ethylhexyl palmitate, Ethylhexyl stearate, Squalane, Solanum lycopersicum (Tomato) fruit extract, Arnica montana flower extract*, Calendula officinalis flower extract*, Chamomilla recutita extract*, Olea europaea (Olive) fruit oil*, Oryza sativa (Rice) bran oil*, Anthemis nobilis flower oil*, Hydrogenated olive oil, Olea europaea (Olive) oil unsaponifiables, Rosa damascena flower oil, Ceratonia siliqua gum, Xanthan gum, Lecithin, Tocopherol, Sodium hyaluronate, Ascorbyl palmitate, Benzyl alcohol, Parfum [Fragrance], Lactic acid, Geraniol, Linalool, Citronellol, Limonene, Citric acid, Amyl cinnamal. 

EMULSIONE ANTIOSSIDANTE: una crema leggermente più corposa dell'altra, ma solamente negli ingredienti più che nella consistenza. Pur essendo più adatta alla mia età -non so perché- ma la mia pelle non ci è andata molto d'accordo, anzi, fra le due, ho sempre preferito quella preventiva. INCI: Aqua [Water], Ethylhexyl palmitate, Squalane, Sodium stearoyl lactylate, Butyrospermum parkii (Shea butter), Glyceryl stearate, Cetearyl alcohol, Glycerin, Cocoglycerides, Olea europaea (Olive) fruit oil *, Ceratonia siliqua gum, Hydrolyzed grape skin*, Hydrolyzed olive fruit *, Ribes nigrum (Black currant) fruit extract *, Silybum marianum extract *, Crataegus monogyna fruit extract *, Melilotus officinalis extract *, Tocopherol, Xanthan gum, Parfum [Fragrance], Propanediol, Phenethyl alcohol, Undecyl alcohol, Lactic acid, Tetrasodium glutamate diacetate, Lecithin, Hexyl cinnamal, Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Hydroxycitronellal, Geraniol, Ascorbyl palmitate, Citronellol, Benzyl salicylate, Citric acid.  


Se personalmente non ho mai provato  le fullsize, l'ho spesso regalate ad altre persone.

SIERI VISO:
Esistono poi 4 sieri: riequilibrante, antiossidante, purificante (a base acquosa) e rigenerante (a base oleosa). Di questi io ho provato:

SIERO VISO ANTIOSSIDANTE: Ragionando sul fatto che, dopo una certa età, i punti neri più che una questione ormonale sono una forma di ossidazione e andando io particolarmente d'accordo con prodotti antiossidanti, soprattutto da quando ho superato i 35 anni, l'anno scorso provai in estate questo siero, ma, pur essendomi trovata bene, ricordo di aver avuto la sensazione che "scivolasse" addosso e non mi piacque molto la profumazione.
Ne avevo fatto una recensione in questo post qui: https://esidaruc.blogspot.it/2016/01/prodotti-finiti.html Non so se adesso l'abbiano riformulato cambiando la profumazione o meno, però mi piacerebbe riprovarlo, prima o poi,  per dargli una seconda possibilità.
INCI: Aqua [Water], Glycerin, Propanediol, Hydrolyzed grape fruit *, Hydrolyzed olive fruit *, Sodium hyaluronate, Ribes nigrum (Black currant) fruit extract *, Rubus idaeus (Raspberry) fruit extract *, Vaccinium myrtillus fruit/leaf extract *, Vitis vinifera (Grape) leaf extract *, Bisabolol, Tocopherol, Xanthan gum, Betaine, Coco-glucoside, Decyl glucoside, Benzyl alcohol, Glyceryl oleate, Benzoic acid, Dicaprylyl ether, Parfum [Fragrance], Dehydroacetic acid, Sodium hydroxide, Hexyl cinnamal, Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Hydroxycitronellal, Citronellol. 



SIERO VISO RIEQUILIBRANTE: (che non so perché, ma a me viene sempre da chiamare "lenitivo" eh eh). A giugno di quest'anno, complice uno dei miei sfoghi allergici, anche la pelle ne ha risentito e il cambio repentino di temperature che sono virate all'improvviso verso il caldo più torrido e umido ha fatto sì che il mio viso ripresentasse brufoletti e uno stato generale di irritazione per cui non sopportavo più niente sulla faccia. Ho pensato così che non solo fosse venuto il momento dell'anno in cui passare ad utilizzare un siero, ma che me ne servisse uno particolarmente lenitivo. Così ho acquistato questo di Biofficina Toscana. Rispetto a quello antiossidante ha un odore decisamente più delicato che il mio olfatto accetta totalmente e mi è piaciuto davvero tanto anche per lenire il viso. Assolutamente promosso! Secondo me è indicato anche per chi soffre di brufoletti perché comunque a sgrassare è anche peggio, quindi meglio idratare con qualcosa di leggero e lenitivo come un prodotto del genere.
INCI: Aqua [Water], Glycerin, Propanediol, Panthenol, Saccharomyces cerevisiae extract, Triticum vulgare (Wheat) germ extract, Calendula officinalis flower extract *, Sodium hyaluronate, Centaurea cyanus flower extract *, Chamomilla recutita extract *, Malva sylvestris (Mallow) extract *, Tocopherol, Xanthan gum, Betaine, Glyceryl oleate, Benzyl alcohol, Coco-glucoside, Benzoic acid, Decyl glucoside, Dicaprylyl ether, Parfum [Fragrance],Dehydroacetic acid, Hexyl cinnamal, Sodium hydroxide, Hydroxyisohexyl 3-cyclohexene carboxaldehyde, Hydroxycitronellal, Geraniol, Citronellol, Benzyl salicylate. 



CONTORNO OCCHI ANTIRUGHE:
 è un tubetto di una cremina né troppo densa né troppo liquida che definirei idratante. Ideale per l'estate e per le donne al di sotto di una certa età. Fino ai 35 anni l'ho usato con  soddisfazione  (ne avevo parlato in un post diverso tempo fa) e l'ho anche regalato ad amiche, ma adesso, purtroppo, non lo trovo più sufficiente per il mio contorno occhi.

Qui di seguito vi metto i link agli altri prodotti Biofficina Toscana per la skincare che ho provato:

PRODOTTI PER STRUCCARE

SCRUB 

A presto con la recensione del Rituale Biofficina Toscana.....:-)



1 commento

  1. Anche io ho provato un po' di prodotti viso Biofficina e mi trovo piuttosto d'accordo con te!
    La crema preventiva, di cui usai un campioncino la scorso estate (durante una fresca vacanza a Berlino), mi aveva particolarmente colpita. Anche secondo me è adatta a pelli miste e bisognose di una certa protezione (io sentivo come una specie di sottile barriera protettiva sulla pelle, era una cosa positiva!). Insomma, ricordo che mi fece un'ottima impressione, ma che poi decisi di non comprarla in full size perché la sentivo ancora un pelo troppo "ricca" per me (specialmente in termini di "build-up").
    Passando ai sieri, nell'ultimo anno e mezzo quello purificante per me è stato un must have. Trovo che tenga a bada le impurità, ma che garantisca anche un livello minimo di idratazione davvero utile! Spesso e volentieri la sera metto solo lui. Quello ossidante, invece, anche per me è un ni. Lo sto finendo, ma non mi ci sono trovata granché. Non riesco ad usarlo in modo continuativo: neanche a me fa impazzire il profumo, tende a lucidarmi (a meno che non ne metta proprio un goccio) e a farmi sbucare qualche imperfezione in più. Di buono ha il grande potere illuminante, carino e visibile anche sotto il trucco, ma non lo ricomprerei.

    Delle nuove uscite ne parleremo a tempo debito, io al momento sto usando (e con soddisfazione) la crema-gel alla malva. Nel frattempo mi hai fatto venire voglia di provare il siero riequilibrante! ;)

    RispondiElimina