Creme preferite per i momenti sos

Si parla spesso di prodotti per la pelle del viso o del corpo, ma poco di quelle creme che io definisco "sos" e che poi diventano indispensabili nei momenti critici della pelle per diverse problematiche contingenti.  

Ovviamente stiamo parlando di situazioni passeggere mentre se la situazione è cronica o comunque non migliora, meglio rivolgersi comunque ad un medico e rimettersi alle sue prescrizioni fossero anche di creme farmacologiche.
Ecco quindi le mie creme/unguenti/pomate preferite.


L'anno scorso avevo scritto di una pomata che per me è stata di grande aiuto in una situazione di orticaria allergica:  PRIMA PELLE 30% di Latte e Luna mi ha aiutato tantissimo nei momenti di grande prurito e irritazione. Per questo è diventata un prodotto che tengo sempre a portata di mano per casi critici ma anche solo come pomatozza per qualsiasi altro situazione in cui la mia pelle ha bisogno di essere lenita o semplicemente molto idratata. Ne avevo scritto ampiamente in un post: http://esidaruc.blogspot.it/2015/05/pomata-per-i-momenti-sos.html

Un altro prodotto davvero utile è la CREMA ALL'ALOE VERA di Martina Gebahrdt. Se il gel d'aloe vera tende un pochino a seccare la pelle o addirittura a irritarla ulteriormente in alcune situazioni, questa crema non lo fa, del resto ha aloe vera ma anche tutta una serie di oli, burri e altri ingredienti di alta qualità, basti dare un'occhiata all'inci, dove tanto per avere un'idea del pregio delle componenti,  troviamo al primo posto, dopo l 'acqua,  olio di oliva e olio di avocad : (Water (Aqua), Olea Europaea (Olive) Fruit Oil°, Persea Gratissima (Avocado) Oil*, LanolinSimmondsia Chinensis (Jojoba) Oil°, Aloe Barbadensis (Aloe Vera) Oil°, Sesamum Indicum (Sesame) Oil°, Butyrospermum Parkii(Shea) Butter*, Cera Flava° (Beeswax°) , Theobroma Cacao (Cocoa) Seed Butter°, Daucus Carota (Carrot) Oil°,Hippophae Rhamnoides Oil*, Rosa Damascena Flower Water°, Hypericum Perforata Extract°, Achillea Millefolium(Yarrow) Extract°, Hamamelis Virginiana (Witch Hazel) Water°, Azulene Tocopherol, Spagyrische Essenz von Aloe Barbadensis (Aloe Vera) Leaf*, Aurum, Argentum, Sulfat, Aroma*, Citral**, Benzylsalicylat**, Farnesol**, Linalool**, Benzylbenzoat**, Geraniol**, Limonene**.° Materia prima certificata Demeter International * Certificato biologico ** Contiene veri oli essenziali). 
( Apro e chiudo parentesi: come molte creme della Martina Gebahrdt, contiene lanolina che per alcuni è considerato pallino rosso per una serie di ragioni: a voi la polemica sul forum di  Promiseland. Per quanto riguarda la questione pesticidi, in realtà la stessa ditta ha dichiarato che la lanolina usata nelle sue creme come emulsionante è prodotta mediante un processo di lavaggio e centrifugazione che li elimina, ma vi lascio anche il dibattito su Saicosatispalmi come spunto per ulteriori approfondimenti che potete fare autonomamente per farvi una vostra idea e fare eventualmente un acquisto più consapevole).
Tornando quindi a questa crema...avete presente il prurito che spesso capita nel padiglione auricolare con una dermatite locale e numerose pellicine? Ecco questo prodotto è la soluzione ideale. E' ottimo anche per lenire qualunque altra forma di irritazione, come ad esempio una piccola escoriazione o bruciatura o le bollicine da sudore. E' la prima crema che prestata a persone non affatto avvezze a prodotti interamente naturali, mi è stata richiesta: quindi mi  capita di riordinarla non solo per me ma anche per terzi :-)  In realtà può essere anche una corposa crema viso, applicata su pelle umida, ma forse adatta a pelle matura o decisamente secca, io non l'ho mai provata facendone questo utilizzo. Si trova da Ecco-Verde . La confezione da 15ml è sufficiente per piccole aree e dura mesi, costa 10€. Ottima.

Scoperta della scorsa estate è l'UNGUENTO ALLA MALVA di Tea Natura*. Un'altra pomatozza molto corposa che devo dire è diventata un indispensabile prodotto da tenere nel beauty. La malva, si sa, ha ottime proprietà per alcuni problemi femminili (sia sotto forma di tisana che di lavanda vaginale è un coadiuvante nella guarigione dalla cistite).  Questo unguento ha un inci con pochi ingredienti, ma di qualità: Heliantus Hannuus Seed Oil, Hydrogenated Olive Oil, Theobroma Cacao Butter, Malva Sylvestris Flower Extract, Tlthaea Officinalis Leaf Extract, Calendula Officinalis Flower Extract, Tocopherol. Si legge dalla confezione "L'unguento alla Malva Tea, grazie alle sostanze mucillaginose e calmanti naturalmente contenute ha funzione lenitiva, sfiammante, rinfrescante, antisettica della pelle lesa. Coadiuvante nel trattamento di infezioni, tagli, screpolature può essere utilizzato per lenire problemi quali: ragadi, in particolare quelle al seno, afte, stomatiti, vaginiti, congiuntiviti. Ha azione ammorbidente per le labbra e per le mani screpolate. Non contiene olii essenziali." Finora ho usato questo unguento corposo e dall'intenso colore giallo soprattutto per le situazioni di prurito vaginale che d'estate con costume bagnato, sabbia e salsedine sono più soventi e devo dire che è davvero efficace! Ottima anche su taglietti.  E' un mai più senza.

Infine, per i momenti sos che riguardano torcicollo e contratture non può mancare una crema all'arnica. Solitamente in passato ho sempre usato  l'Arnigel della Boiron che è praticamente come una "pomata farmaceutica omeopatica", quindi sicuramente più curativo di una crema qualsiasi, avendo un'alta percentuale di tintura madre di arnica e pochi altri eccipienti. Per massaggi, invece, mi piaceva anche la biopomata dell'Aboca ( INCI: Aqua,Helianthus annuus seed oil*, Cetearyl alcohol, Caprylic, Dicaprylyl carbonate, Cetearyl glucoside, Glycerin, Glyceryl stearate, Arnica montana flower extract, Sodium stearoyl glutamate, Hypericum perforatum*, Althaea officinalis*, Mentha piperita, Citric acid, Sodium dehydroacetate, Xanthan gum, Tocopheryl acetate, Potassium sorbate, Sodium silicate, Benzyl alcohol, Citronellol, Limonene, Geraniol, Linalool.).

Stavolta, avendo una forte contrattura (cioè tensione muscolare e blocco articolare)  all'altezza del muscolo del trapezio, ho acquistato per caso la Bioecocrema all'arnica di BEMA e devo dire che fin dalla prima applicazione è stata piuttosto efficace.

Agli estratti di arnica e spirea, con corteccia di salice, complesso biominerale di ferro e silicio, vitamina E.  Ha un inci piuttosto complesso: Aqua/Water, Glycine Soja Seed Extract, Cetearyl Alcohol, Sodium Cocoyl Glutamate, Butyromspermum Parkii Extract, Glycerin, Olea Europaea Fruit Extract, Heliantus Annuus Seed Extract, Stearic Acid, Arnica Montana Flower Extract, Spirea Ulmaria Extract, Saccharomyces/Silicon Ferment, Lonicera Caprifolium Flower Extract, Glyceryl Caprilate, Saccharomyces/Iron Ferment, Citric Acid, Lecithin, Salix Alba Bark Extract, Tocopherol, Ascorbyl Palmitate, Hydrogenated Palm Glycerides Citrate, Kaolin, Profumo/Fragrance. 
Sinceramente non mi piace molto quel Glycine Soja Seed Extract al secondo posto dell'inci e da notare il fatto che l'estratto di arnica è all'undicesimo (nella pomata dell'Aboca è all'ottavo, vedi sopra), del resto è una crema all'arnica e non di arnica. Nel complesso, però, devo dire che la formulazione è buona e soprattutto per una banale contrattura è stato un prodotto davvero efficace. 
Costa sui 13€ per una confezione da 100ml. 
Di questa linea di creme tutte certificate ICEA Ecobio e testate al nichel-cromo-cobalto (come tutti i prodotti di BEMA),  quest'estate ho provato anche un campioncino di quella all'aloe che si è rivelata molto buona per lenire le punte di zanzare. Ecco le altre bioecocreme sul sito di BEMA: http://www.bemacosmetici.it/prodotti-bioecocrema-13.html


*nota bene: siccome molte mi hanno chiesto maggiori info sull'uso dell'unguento alla malva di Tea Natura, ho chiesto maggiori informazioni all'azienda sulla corretta applicazione di questo prodotto e i possibili utilizzi. Quindi voglio specificare quanto mi hanno scritto: "Questo unguento è stato formulato senza olii essenziali proprio perchè in caso di necessità può essere utilizzato in zone e situazioni delicatissime come vaginiti e allattamento al seno (va bene anche per le ragadi). In caso di vaginiti acute, è meglio agire facendo lavande con Acqua e Te Tree OIl e applicare poi l'unguento senza dover necessariamente fare un'applicazione interna ma piuttosto come suggerito nel tuo post". 
In ogni caso, per problemi persistenti o cronici, rivolgetevi ad un medico.

6 commenti

  1. molto interessanti...specie l'unguento alla malva!!

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Pure io in casa ho sempre una serie di pomatozze... X i dolori muscolari uso bioartrox di bema perchè in negozio mi è stata data perchè più efficace della sola arnica... Mi trovo bene! 😊 oppure uso l'unguento all'arnica di tea natura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Bioartrox di Bema è più concentrata e quindi più efficace, infatti ora sto usando quella, ma non mi sono trovata affatto male con questa!

      Elimina
  3. X me i prodotti di Martina Gebhardt sono sempre una conferma...questa crema non la conoscevo però...

    RispondiElimina
  4. la Prima Pelle ormai a casa nostra è basilare ;)

    RispondiElimina