Cura della pelle: il contorno occhi

Prendersi cura di questa zona delicata pone un discorso a parte, soprattutto per la scelta del prodotto da usare.Come per ogni prodotto bisogna fare la solita premessa: cosa ci si aspetta?
E in particolare, cosa ci si aspetta da una contorno occhi?
immagine tratta da Internet


OBIETTIVI e FALSI MITI
Sicuramente da un contorno occhi ci si aspetta che realizzi due obiettivi:
- che riduca le rughette
- che riduca borse e occhiaie
Iniziamo quindi con lo sfatare alcuni miti.
1) Per quanto riguarda le rughette: se avete 20 anni e vi sembra di avere rughe da combattere, sappiate che quelle non sono zampe di gallina. Le vostre sono "rughe di espressione" come si chiamano in gergo, cioè il modo in cui la pelle si "piega" alle vostre emozioni: c'è chi ride con gli occhi, chi con la bocca e magari chi ha le fossette ai lati  delle labbra etc. Se guardando le foto sui giornali vi sembra di soffrire già di invecchiamento precoce, sappiate che non lo è: semplicemente- per fortuna- la vostra faccia non è un'immagine photoshoppata e le vostre emozione prendono forma unica e irripetibile sul vostro viso. Quello che potete fare però è tenere elastica la pelle in quella zona (quindi idratandola).
Attorno ai 30 anni e oltre, invece, ahimé il tempo avanza e le rughette sono proprio rughette:  in questo caso ci si può "curare" e migliorare ma non si può evitare di invecchiare (argh!), infatti si dice "rallentare l'invecchiamento precoce della pelle", non "restare giovani in eterno". A tale scopo però conta anche lo stile di vita, che rientra anche al punto 2.
2) Per quanto riguarda borse e occhiaie: dipendono dalla microcircolazione locale e da innumerevoli fattori. Se fumate, dormite poco, non bevete a sufficienza e non mangiate frutta e verdura, nessuna crema miracolosa ve le farà sparire. C'è poi anche un discorso ereditario e contro la genetica non si può fare molto:-(
Quanto detto finora vale sia per i prodotti siliconici che per quelli interamente naturali.
Quelli siliconici, a differenza degli altri, hanno apparentemente un vantaggio e cioè vanno sovente a riempire tramite filler le "rughette" ma a lungo andare non solo i danni sulla pelle sono noti, ma rischiano di creare anche altri inestetismi come grani di miglio etc.
Ovviamente chi sceglie prodotti interamente naturali sceglie anche di accettare, in qualche modo, il naturale scorrere del tempo...

LA MIA ESPERIENZA
Ora sgombrato il campo da queste false aspettative, secondo me il massimo che si può avere da un contorno occhi, soprattutto se interamente naturale è:
- la giusta idratazione di quella zona delicata del viso per tenerla elastica
- un buon effetto decongestionante che migliori la microcircolazione locale.
Dalla mia esperienza, è difficile trovare entrambi gli effetti in un unico prodotto, perché solitamente quelli decongestionanti sono simili a gel,mentre quelli idratanti sono cremosi, quindi cambia anche la consistenza, composizione, idratazione (...ma magari troverò, prima o poi, un prodotto che faccia entrambe le funzioni).
Per decongestionare può essere utile tenere la confezione di prodotto da contorno-occhi in frigo, oppure -se avete fatto le ore piccole o avete gli occhi particolarmente stanchi- bagnare due dischetti di cotone con un idrolato (l'ideale è quello di fiordaliso), da tenere anche questo in frigo, e applicarli sugli occhi chiusi per almeno una decina di minuti.

COME SI APPLICA
Basta pochissimo prodotto per una zona così piccola, circa uno "zic" da distribuire sui polpastrelli (l'ideale è quello del dito anulare che ha il tocco più leggero) e poi picchiettare o tamponare delicatamente seguendo la "linea dell'osso"(questa cosa è molto importante!), dall'interno all'esterno, senza mai strofinare.

LE CREME CONTORNO OCCHI CHE HO USATO FINORA

La crema per il contorno occhi è uno di quei pochi prodotti di cui farei incetta di campioncini, sia perché così ho un po' l'idea che sia un bene idratare la zona con sostanze diverse (ma magari è una mia falsa convinzione), sia perché mi piace cambiare e anche per risparmiare visto che con un campione riesco a fare anche una settimana di applicazione.
Ovviamente ho acquistato e provato negli anni anche confezioni di prodotto intere, ma non ne ho mai usato più di uno alla volta, avendo un PAO di pochi mesi ed essendo confezioni che, per quanto piccole, durano tantissimo essendo la zona da trattare così piccola. Talvolta mi è capitato di usarne due in contemporanea, ma perché magari la mattina preferisco avere un prodotto decongestionante/antiborse e la sera uno più idratante-nutriente.

Vai al link

1 commento

  1. ultimamente ho imparato anche io ad usare due diversi tipi di contorno occhi, uno decongestionante prima di dormire e uno liftante la mattina :) sempre ottimi i tuoi post esplicativi :*

    RispondiElimina