Stick care Latte e Luna



Non per vantarmi, ma credo di essere stata una delle prime a parlare di Latte e Luna su web e a testare tutti (o quasi) i loro prodotti, complice un concorso fotografico  (io che non sono brava a fare foto, ma mi venne un'idea carina lo stesso) che vinsi qualche anno fa e il fatto che è un'azienda raccomandata da Skineco, che già seguivo da tempo. Oramai sono passati tre anni e Latte e Luna è in vendita su diversi e-commerce e in molte bioprofumerie; mi fa piacere seguire la crescita di questa azienda artigianale, nata davvero dalle mani di una persona, Francesca, che mi coccola sempre dandomi la fiducia di testare i nuovi prodotti che mette sul mercato.
L'ultima novità più che una nuova referenza, è stata lanciare un nuovo packaging che, nella sua semplicità, è piaciuto molto, ovvero, creare degli stick di alcuni prodotti già presenti nel catalogo dell'azienda.
Inoltre, l'altra novità, è stata sottoporre queste referenze al test per il nichel (che, ricordo, non è una "certificazione" ma un test che va effettuato su ogni singolo lotto di prodotto), in modo da poterli mettere in commercio con la dicitura "nichel tested"(qui sotto in foto).
Ho parlato a lungo della mia posizione circa i test al nichel e quindi non mi dilungherò oltre qui, ma vi rimando agli articoli sul blog.

Di recensioni di questi stick, essendo usciti già da un po', ce ne sono moltissime e quindi ero molto incerta se scrivere anche la mia o parlarvi dei prodotti in altri miei post di "prodotti misti" che, da lettrice, alle volto trovo più utili e veritieri dei post recensione all'uscita di un nuovo prodotto inviato alle blogger (visto che, per ragioni anche ovvie, sovente può essere solamente un copia-incolla di materiali informativi dell'azienda e non l'opinione dopo un reale utilizzo nel tempo.
Di contro, però, avendo provato quasi tutti i prodotti di Latte e Luna, penso possa essere utile parlarvene, perché conosco bene le referenze di questa azienda e le ho testate ben prima dell'uscita della versione stick che comunque sto usando già da un po'.

STICK CARE prima pelle 30%: Credo che ho elogiato questo prodotto così tanto che penso non ne possiate più!:-) Se mettete nel box in home page del blog la parola chiave "prima pelle", oltre ad un post dedicato, troverete traccia di questa pomata in diversi miei post di preferiti, best seller etc.
L'ho amata, consigliata, regalata e ha salvato in "situazioni sos "non solo la mia pelle, ma anche quella di persone a me care. Riassumo in breve gli utilizzi: irritazioni e pruriti (dalla post epilazione, a fenomeni i orticaria), dopo puntura, pelle disidratata dell'anziano, pelle fortemente screpolata, piedi e calcagni, cuticole, irritazione intima e emorroidi, post depilazione ascelle (ha anche un efficace effetto deodorante che dura qualche ora), eritema solare, eczema, post rasatura....devo continuare?
Nella semplicità del suo INCI è davvero un tuttofare e un prodotto per me indispensabile che non deve mai mancare in casa come nel proprio beautycase:  oryza sativa bran oil, butyrospermum parkii butter, cera alba, theobroma cacao seed butter, helianthus annuus seed oil, chamomilla recutita flower extract, calendula officinalis flower extract, cucurbita pepo seed oil, tocopherol.
La versione stick la trovo comoda per due motivi: per portare la prima pelle in borsa o in viaggio, per applicarne un velo sottile senza sprecare prodotto, per chi vuole provare il prodotto per la prima volta. Non la trovo utile, invece, per chi deve usare una quantità di pomata su grandi aree del corpo e per chi la usa spesso: tanto vale comprare una fullsize (ce ne sono due versioni, una più piccola e una più grande) e fare come facevo io di solito, ovvero trovare una jar più piccola dove mettere un po' di prodotto da portarsi in viaggio.

STICK CARE balsamo labbra: ecco, se c'è stato un prodotto di Latte e Luna che ho bocciato in passato è stato il balsamo labbra nella versione nella scatolina di latta. Sono sincera, Francesca non me ne voglia, anzi so che delle opinioni delle clienti ne ha fatto sempre uno stimolo per migliorare la qualità o anche solamente il packaging dei prodotti ed è anche per questo che mi piace collaborare con aziende come la sua (come del resto lo sono anche altre da cui ho ricevuto prodotti, prima fra tutti, Biofficina Toscana, composta da un team di persone che hanno sempre chiesto pareri sinceri con cui crescere e migliorarsi). Dicevo....mentre quel balsamo labbra sembrava puro olio sulle labbra, non si fissava, non lo trovavo idratante, aveva fatto grumi, questo in versione stick mi sta piacendo molto perché ha un gusto delicato leggermente vanigliato, ha la consistenza di un vero e proprio burro di cacao e lascia le labbra morbide e idratate (non è particolarmente nutriente, ma se ho labbra particolarmente screpolate, uso da sempre la prima pelle al 30% che ora, in versione stick, è ancora più comoda per questo utilizzo). Inoltre, dà un effetto gloss discreto, ma davvero carino sulle labbra nude. In realtà, a confrontare la versione in barattolino con questa in stick, l'INCI è identico:
oryza sativa bran oil, prunus armeniaca kernel oil, cera alba, theobroma cacao seed butter, tocopherol, helianthus annuus seed oil, calendula officinalis flower extract, parfum (benzil benzoato, coumarin).
ma forse la formulazione, voglio dire le percentuali di singoli ingredienti, è diversa?
Chiederò a Francesca, che, fra l'altro, è sempre molto disponibile a chiarimenti e approfondimenti se le scrivete anche voi per un consiglio personalizzato.
Questo stick costa 5,90€ per 5ml, mentre il barattolino costa €7 per 10ml
Sicuramente ricomprerò questo balsamo labbra, ma in versione stick, che trovo anche più igienico, anche perché preferisco che i prodotti non stiano a contatto con il metallo.

STICK CARE profumo solido-milkshake (edizione limitata) se l'avessi dovuto acquistare non l'avrei mai fatto, invece, penso che addirittura lo ricomprerò. Non avevo mai provato profumi solidi.
Questo ha una profumazione dolce (forse non a tutti piacerà) che io però ho trovato, al tempo stesso, delicata e per nulla stucchevole. Io adoro i profumi vanigliati ma non zuccherosi e questo è ben bilanciato. Non ha una lunga durata, ma applicato dietro le orecchie,  sui polsi e al centro sotto il collo (avete presente dove abbiamo una specie di "conchetta"? non saprei come altro spiegarla hihihi), mi rilassa e mi coccola. Trovo sia poi molto pratico da portare in viaggio o in borsetta e igienico rispetto a versioni in barattolo.

Oltre ai tre stick care che ho ricevuto,  ne esistono anche altri due: il siero attivo anti-age e il dopo puntura. Penso che a breve li acquisterò entrambi perché  il siero mi era piaciuto in fullsize e trovo che in versione stick sia molto comodo per l'applicazione; il dopo puntura mi ispira meno (forse perché quando provai quello de La Saponaria, ne restai delusa) e in effetti anche la prima pelle al 30% è ottimo post puntura, quindi non è proprio un prodotto che mi serva, ma comunque  sono curiosa di testarlo lo stesso.

Sperando che questo post vi sia stato utile,  vi suggerisco, se volete dare un'occhiata a tutti i miei post sui prodotti Latte e Luna, di andare all'elenco per  parola chiave (lo sapete che a destra in home page c'è un simpatico elenco di "etichette" per consultare il blog attraverso parole chiave?).  Buona lettura!


PS di aggiornamento: sto notando in questi ultimi giorni, ora che è arrivato il caldo, che il balsamo labbra tende a sciogliersi e che la parte oleosa comincia a separarsi dal resto del corpo dello stick. Ho provato anche a tenerlo in frigo, ma l'effetto benefico del freddo è temporaneo. Speriamo che non si riduca a come era la versione in barattolino....vi terrò aggiornate!


2 commenti

  1. Ho prima pelle in barattolo e devo dire che è stato il prodotto che mi ha fatto innamorare di Latte & Luna, è davvero un must have e come hai detto tu è un rimedio per tantissime soluzioni scomode! Mi piacerebbe molto provare questi stick, trovo che l'idea di fare una versione di Prima Pelle in stick sia davvero molto comoda! Il packaging poi è delizioso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì la Prima Pelle è una salvezza! Lo stick è comodo se non ne usi in grande quantità e sì il packaging è carino. Ciao!

      Elimina