Phon per capelli ricci: Parlux

Volete sapere come sono riuscita ad avere riccioli così morbidi e  definiti?







Sicuramente il merito è ovviamente dato dal fatto che oramai sono  anni che uso solamente prodotti biologici o ecobiologici (troverete tutti i post che ho scritto al riguardo nella rubrica "capelli ricci" ), ma la vera differenza è stata quando ho comprato un nuovo phon!
La genesi dei motivi che mi hanno portato a questo acquisto risale a un anno fa quando, in una struttura alberghiera, mi è capitato di utilizzare un Parlux 3200 che mi ha lasciato capelli morbidissimi, lucidi, definiti, pur non avendo neanche utilizzato i miei prodotti abituali per il lavaggio e lo styling.
L'episodio poteva essere del tutto casuale, i capelli ricci si sa che sono lunatici e anche metereopatici eh eh...Mi è poi capitato anche una seconda volta di ritrovarmi con un Parlux per asciugarmi i capelli, stavolta i prodotti erano i miei, ma medesima marca di phon, anche se diverso modello (Parlux 3800): stesso risultato della volta precedente.
Non poteva quindi essere un caso!
Incuriosita dagli episodi che mi erano capitati, ho spulciato sul web e ho letto che questa marca di phon è fra le più apprezzate, anche dalle ricce, ma la cosa è finita lì.
Devo ammettere che vado dal parrucchiere solamente due volte l'anno, giusto per farmi spuntare i capelli e fare qualche colpo di sole: non mi ero mai soffermata sui phon professionali, non mi ero mai neanche andata ad informare in rete, tantomeno conoscevo i Parlux...
Sapevo, per esperienza, che sì i ricci asciugati con diffusore e getto d'aria non troppo forte e non troppo caldo stanno meglio, ma io avevo già un buon phon e quindi non credevo di potere avere un effetto migliore dopo l'asciugatura, anche perché, sinceramente, su certe cose sono "all'antica" e finché un elettrodomestico, o oggetto che sia, non arriva alla consunzione, non si cambia!
L'anno scorso, caso ha voluto, che mi si rompesse il mio phon storico (regalo di natale di sette o otto anni fa, uno dei primi modelli agli ioni) e, per risparmiare, ho reso "titolare" il phon "in panchina", quello che di solito porto in viaggio, dotato sì di diffusore, ma di una sola velocità e temperatura, marca cinese.
Ultimamente,  non capivo come mai i miei capelli fossero sempre un po' spenti e non avevo pensato al phon, benché, fossi consapevole che il mio non fosse l'ideale ((fra l'altro, se non facevo attenzione, alcuni capelli si impigliavano sempre nella "bocchetta" posteriore, per cui ho dovuto anche tagliare alcune ciocche!) e cominciasse anche a perdere colpi surriscaldandosi troppo....
Anche solo per una questione di sicurezza, sapevo che, prima o poi, lo avrei dovuto cambiare...ho rischiato, ma ho aspettato che fosse lui a darmi l'addio....
Così, quando un giorno non si è acceso più, diventando urgente acquistarne un altro, considerando anche il fatto che è un oggetto che consuma una certa elettricità e che può essere pericoloso essendo utilizzato  in bagno, ho valutato di prendere un phon di qualità che potesse durare nel tempo.
Mi è così tornato alla mente l'effetto dell'asciugatura dei Parlux che avevo provato.......

Può sembrare folle avere, per uso domestico, un phon professionale concepito per essere usato molte ore al giorno e con caratteristiche adatte ai parrucchieri, ancora più folle se si hanno i capelli ricci e quindi, visto che non si effettua mai la piega con la spazzola e si usa un'asciugatura con il diffusore, apparentemente non sembra essere necessario avere chissà quale potenza o ioni vari....
Invece, la differenza fra utilizzare un phon del genere e un phon qualsiasi si vede eccome!
Stavo valutando quale scegliere e confesso che mi sarei accontentata anche di un modello come il 3800 o il 3200 (comunque validi)... ma siccome poi una persona me l'ha voluto regalare :-)))).....ho felicemente accettato il modello più recente, cioè il "Parlux 385 power light ionic and ceramic", colore viola, bellissimo.
Non starò qui ad elencarvi tutte le caratteristiche tecniche che potrete approfondire voi stesse sul sito dell'azienda Parlux dove è anche possibile confrontare, in base alle caratteristiche,  i diversi modelli in commercio, e dove quindi potrete farvi da sole un'idea di quello più adatto alle proprie esigenze.
Vi dirò, invece, le mie prime impressioni: non me l'aspettavo così piccolo, anche il diffusore è piccolino. Nonostante questo, è un phon molto potente, leggero e compatto.
E' dotato di due temperature e due velocità, più un pulsante per il getto di aria fredda.
Io alterno maggiore o minore velocità e temperatura durante l'asciugatura a testa in giù, sollevando le ciocche dalla cute con le dita, come fossero un pettine largo (in realtà è una "tecnica" che uso sempre, da una vita).
Già dal primo utilizzo (dopo la solita combinazione di shampoo-balsamo-spuma per lavaggio e styling) i ricci erano più definiti, lucidi, morbidi, leggeri e voluminosi.
La differenza post asciugatura  si sente al tatto, si nota a colpo d'occhio.
L'impressione non è stata solamente mia, ma è stata confermata anche dallo sguardo altrui!
Su Amazon si trovano spesso numerose offerte.
Io però vi consiglio di guardare sui siti di fornitori per parrucchieri, anche se non ben indicizzati su google nei primi risultati: spulciando hanno prezzi vantaggiosi.
Ad esempio,  il mio è stato preso su "Esthetic style", in provincia di Potenza,  che vende  diversi modelli in offerta e  "pacchetti" già comprensivi del costo del diffusore (che solitamente va acquistato a parte).
In 48h ho ricevuto il pacco a casa con corriere (per fortuna! perché dovevo lavarmi i capelli e non potevo aspettare oltre hihihi), perfettamente imballato e funzionante.
E' un investimento che vale la pena fare o, se possibile, un regalo da mettere in wishlist più di tante altre cose spesso poi inutili.
Di tutti gli acquisti, regali ricevuti o sfizi fatti (compreso il clarisonic), infatti, mai avrei immaginato quanto potesse essere utile e fare la differenza semplicemente avere un buon phon dentro casa....sì anche sui capelli ricci! Anzi, forse proprio su capelli ricci  (e fini come i miei) che per natura necessitano di un'asciugatura gentile che non vada a elettrizzarli o disseccarli, un phon Parlux fa la vera differenza fra avere boccoli definiti o "lana" in testa.



3 commenti

  1. Anche la mia parrucchiera, che coi ricci ci sa fare, mi sembra utilizzi proprio questa marca e ogni tanto mi ha proposto di comprarlo tramite lei, dicendomi che anche un buon phon fa la differenza. Visto il prezzo elevato non ci ho mai pensato seriamente, ma se tu mi confermi che i ricci vengono decisamente meglio (e nella foto sono proprio belli) inizio a farci un pensierino. Come sempre post utilissimo. Grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao berlinese :-) Il prezzo è elevato ma se poi è un phon che dura negli anni e fa anche risparmiare sui consumi energetici, a conti fatti, conviene come investimento più di tanti altri elettrodomestici. Grazie per seguirmi con così tanta assiduità e stima:-)

      Elimina
  2. io l'ho provato a casa di una mia amica =) molto bello =)
    ti seguo e mi farebbe piacere se anche tu lo facessi =)

    http://lucia2506.blogspot.it/

    RispondiElimina