Prodotti corpo estate 2016




Oramai siamo in autunno, ma voglio scrivere questo post di riepilogo dei prodotti usati nell'estate 2016 sia come sommario agli approfondimenti che ho fatto con post specifici, sia per aggiungere dettagli che magari non ho scritto altrove.
E poi credo che comunque possano essere prodotti buoni anche per essere utilizzati in altri momenti dell'anno.
Nell'ordine da sx a dx


PRIMA PELLE al 30% di Latte e Luna: è un prodotto per me indispensabile, non manca mai nel mio beauty perché è una pomata sos per qualunque genere di situazione di disagio della pelle, come orticaria, irritazioni etc. Voglio parlarvene nuovamente perché quest'estate l'ho sperimentata in due nuove modalità. La prima è stata per lenire le punture di zanzare e devo dire che mi ha stupito, è stata fondamentale per me che sono preda facile di questi esserini malefici. La seconda è stata, soprattutto dopo la depilazione delle ascelle quando non tollero alcun genere di deodorante, applicare un po' di questa pomata che non solo ha lenito la parte ma che ha anche un effetto simile ad un deodorante, quindi serve anche a non emanare cattivi odori....e funziona, davvero!
A parte questa funzione nuova, come sa chi mi legge da tempo, per me è un prodotto valido tutto l'anno!

DEODORANTE GREEN NATURAL profumo di talco: mi è piaciuto sia per la profumazione che per la delicatezza sulla pelle. Non aggiungo molto altro perché vi rimando al post dove ho parlato di questo deodorante a confronto di altri che ho usato.

CREMA LIPO DRENA LIFT di Domus Olea Toscana: che dire? mi è piaciuta tantissimo. Ne ho già parlato sia negli anticellulite estivi che nei promossi e bocciati di Domus Olea Toscana.

LATTE CORPO ai Frutti Rossi di Biofficina Toscana: come doposole è ottimo: idrata, si assorbe facilmente, lascia la pelle morbida ed ha un buon profumo che però non è persistente. Se volete qualcosa di più nutriente non è un prodotto che ha questa funzione, secondo me. Per i dettagli della recensione vi rimando al post dove ne ho parlato.

CREMA MANI alle BACCHE DI GOJI di Giardino dei sensi: ecco questa cremina trovata nelle nuove profumerie Upim (quelle che "odio" perché non hanno più le tante marche ecobio che si trovavano prima) -ma che credo sia reperibile anche da Tigotà- mi ha stupita davvero. 
L'odore è particolare e l'ho trovato molto piacevole. 
Come prodotto per le mani fa la sua funzione, ma è sul corpo che è stata una vera scoperta. 
Ero partita qualche giorno  e non volevo portarmi dietro il latte corpo di Biofficina Toscana che ha una confezione comunque da fullsize, così ho scelto di portarmi solo questa cremina come prodotto all over, essendo un tubo da 75ml. Ebbene, alla fine l'ho usata su tutto il corpo e soprattutto su braccia e gambe dove stava andando via l'abbronzatura e  la pelle era particolarmente secca e screpolata...ebbene, è stata fantastica per nutrire la pelle, anzi direi più adatta del latte corpo di Biofficina che, in questi casi, come ho spiegato altrove, è un prodotto idratante ma non nutriente, almeno per me. Questo prodotto appartiene alla linea ecobio di Giardino dei Sensi che è certificata  Icea Ecobio e che è anche nichel tested.

BAGNOSCHIUMA all'OLIO di MANDORLE DOLCI de I Provenzali
Come vedete in foto, ho avuto la fortuna di trovare questo prodotto a metà prezzo (€2,25) in una delle profumerie di Upim prima che cambiassero gestione (ci fu, infatti, una "svendita" totale). 
Anche però a prezzo pieno (che in foto è di 4,90€ ma ho trovato spesso in offerta a €3,99 da Acqua e Sapone) non ha un costo proibitivo. Ho parlato di questo prodotto anche altre volte nel blog, ma quest'estate mi è piaciuto particolarmente sia per l'odore (sa proprio di mandorla) buonissimo, sia perché lascia la pelle idratata, pur essendo in quel periodo dell'anno in cui solitamente soffre di una particolare secchezza tra il turnover cellulare dell'abbronzatura e l'effetto della salsedine. 
Fra l'altro, anche in viaggio, ho travasato questo bagnoschiuma (che io uso per fare la doccia) in un contenitore più piccolo. Con una confezione da 400ml mi ci sono lavata praticamente per tutta l'estate. I provenzali non hanno come marca particolari certificazioni, non sono bio o ecobio, ma hanno comunque attenzione alla formulazione e sono prodotti nichel cromo e cobalto tested.

3 commenti

  1. da qualche parte ho dei campioni di primapelle... devo ritrovarli, mi hai intrigato tantissimo con la tua descrizione...

    RispondiElimina