Anticellulite estate 2016


Prima che il clima estivo per la cura del corpo vi faccia perdere ogni interesse per recensioni su prodotti del genere hihihi, eccomi qui a parlarvi di anticellulite.

Fatte tutte le premesse del caso e cioè che la cellulite è un fatto genetico, che bisogna curare l'alimentazione, fare attività sportiva, bere molta acqua etc. etc. e che, senza tutte queste azioni combinate fra loro, utilizzare una crema da sola è inutile, tanto più se non la usate con costanza e senza un buon massaggio, vengo a parlarvi dei prodotti che ho usato quest'estate :-)

I FANGHI
Come vedete in foto, ci sono due tipi di fanghi, ma già qui "parto male" nel senso che questo genere di prodotti va usato con una certa regolarità e io, invece, non sono riuscita ad applicarli secondo il piano d'attacco che si conviene. I fanghi, infatti, per cominciare andrebbero applicati almeno tre volte alla settimana (e anzi sulla confezione di quello di Alkemilla c'è scritto che andrebbe fatto tutti i giorni), quindi considerate che la mia opinione su questo tipo di prodotti sarà condizionata da questa premessa.
Ero molto scettica se usare un fango perché l'ultima volta che l'avevo fatto, cioè oramai anni fa, utilizzando quelli per pelli sensibili della Guam (non ero ancora passata ad usare prodotti interamente naturali), ebbi una terribile reazione allergica. Li avevo sempre usati senza problemi, ma ancora non avevo scoperto l'allergia al nichel e, infatti, poi leggendo le indicazioni della Guam  e approfondendo meglio la questione su più fonti (eccone una), mi sono resa conto che i prodotti con argille e alghe, per quanto puri, possono avere tracce consistenti di nichel, più che altri tipi di ingredienti. Per questo è difficilissimo trovare dei fanghi testati!
Se, quindi, per altri prodotti cosmetici interamente naturali, anche se non testati al nichel, li uso tranquillamente se mi ci trovo bene (a tale proposito vi rimando al post https://esidaruc.blogspot.it/2015/04/prodotti-nickel-tested.html), per quanto riguarda i fanghi sono sempre un po' più cauta....
In ogni caso, come per ogni tipo di prodotto, ricordo sempre che è bene testarlo in un angolo della pelle, prima di metterlo su un'area estesa del corpo (o del viso, se è un prodotto viso): è una buona regola per tutti, soprattutto per i soggetti allergici.
Se quindi non viene usato con costanza, a cosa può servire un fango anticellulite? Cosa si deve richiedere ad un prodotto del genere? Dal mio punto di vista, di me che soffro più che altro di ritenzione idrica, almeno due cose: che dia un effetto di leggerezza al gonfiore delle gambe, che svolga un'azione drenante (la prova del nove è se mi fa fare pipì dopo l'applicazione, un po' come succede dopo un buon massaggio circolatorio o linfodrenante).

FANGO d'ARGILLA BIANCA di Geomar (nota: non è bio né naturale!)
Essendo questo fango per pelli sensibili e avendo letto buone recensioni, ho voluto provarlo (prima in un piccolo angolo di pelle) e devo dire che non mi ha dato reazioni. Esiste sia una confezione a buste monodose (così potete fare la prova senza spendere i soldi della fullsize), sia in barattolo. Il prezzo per 500ml è  sui 10-13€ circa, a seconda di dove lo compriate, ma ad inizio estate era in offerta da Tigotà ora non ricordo esattamente a quanto e quindi io l'ho acquistato in quella circostanza.
La composizione non è bio, ma non è male:

Aqua (water), Kaolin, Glycerin, Caprylic/capric triglyceride, Bentonite, Xanthan gum, Polysorbate 20, Caffeine, Glaucine, Vaccinium myrtillus leaf extract, Vitis vinifera leaf extract (vitis vinifera (grape) leaf extract), Menthol, Maris sal (sea salt), Citric acid, Polyacrylamide, Laureth-7, C13-14 isoparaffin, Coco-glucoside, Alcohol, Caprylyl glycol, Phenoxyethanol, Sodium methylparaben, Imidazolidinyl urea

Ci sono degli emulsionanti/conservanti e anche un parabene e paraffina, ma tutto sommato non ai primi posti dell'inci e comunque contiene anche altri ingredienti buoni: c'è caolino, estratto di mirtillo e di vite rossa, caffeina, glucina, oligoelementi del Mar Morto. Non è il massimo che si possa trovare in commercio e certamente sperare in miracoli usando questo prodotto mi sembra un po' utopia, però diciamo che ha dei vantaggi. Sicuramente l'effetto fresco dà una certa leggerezza alle gambe, ha un consistenza molto densa per cui non cola ed è molto pratico. Un pochino pizzica sulla pelle, ma solo per effetto di una stimolazione della circolazione sanguigna non altro. Se lo utilizzate senza troppe aspettative, secondo me, è un buon prodotto da grande distribuzione.

FANGO OSMOTICO della linea 90-60-90 di Alkemilla
Certamente il fatto che sia testato ai metalli pesanti e certificato Icea Ecobio mi ha messo più tranquillità nell'utilizzarlo, sapendo di applicare un prodotto certamente di una certa qualità e più "sicuro" di altri.
Ecco l'inci:

INCI: Aqua [Water],Propanediol,Caprylic/capric triglyceride,Glyceryl stearate,Sodium stearoyl lactylate,Solum fullonum[Fuller's earth],Cetearyl alcohol,Kaolin,Mannitol,Glycerin,Sodium chlorideHelianthus annuus (Sunflower) seed oil (*),Olea europaea (Olive) fruit oil (*),Prunus armeniaca (Apricot) kernel oil,Aloe barbadensis extract (*),Coffea arabica (Coffee) seed extract (*),Linum usitatissimum (Linseed) seed extract (*),Prunus amygdalus dulcis (Sweet almond) fruit extract (*),Althaea officinalis root extract (*),Xanthan gum,Benzyl alcohol,Parfum [Fragrance],Sodium dehydroacetate Benzyl salicylate,Coumarin,Linalool,Geraniol,Citronellol,Hexyl cinnamal,Hydroxycitronellal,Limonene 

Ci sono tutta una serie di oli (girasole, mandorla, oliva etc.) che lo rendono un prodotto anche nutriente per la pelle, ma a me non sembra che abbia chissà quali attivi efficaci per un fango anticellulite, poi magari posso sbagliarmi visto che la mia conoscenza dell'INCI è più un colpo d'occhio generale sulla natura degli ingredienti utilizzati e sulla loro posizione nella formulazione che non una capacità approfondita di capire come siano bilanciati e efficaci sulla carta....
Non avendolo usato secondo la "posologia" indicata per una reale efficacia del prodotto, sappiate che la mia opinione è decisamente relativa e parziale e che in rete troverete molte recensioni dopo un utilizzo più appropriato rispetto al mio. E' un fango che andrebbe usato tutti i giorni per 30 minuti al giorno (oppure, per chi ha una vasca, va tenuto 15 minuti, dopo essersi immersi in acqua calda a 37°C). Per me è stato impossibile sia applicarlo per 30 giorni di seguito, perché richiede una costanza che non ho, sia usarlo in vasca perché non ho un bagno che ne ha una.
A dirla tutta però, anche se avessi voluto essere più disciplinata, una confezione da 500gr non è sufficiente per fare un ciclo di trattamento anzi...direi che dura molto poco. Mentre, ad esempio, del fango della Geomar non serve molto prodotto per coprire l'intera zona delle cosce, di questo ho avuto la necessità di mettere parecchio prodotto anche perché resta piuttosto liquido. Questo significa che, per fare un intero ciclo di trattamento, visto che una confezione costa €26,80, occorre preventivare una spesa piuttosto ingente. L'effetto generale, dopo l'applicazione, è di leggerezza alle gambe,  ma senza particolari pizzicori, credo sia un prodotto ancora più delicato rispetto ai fanghi d'argilla bianca della Geomar, ma meno efficace per quanto riguarda l'effetto pipì post applicazione.
Forse è uno dei pochi se non l'unico fango ecobio e testato anche al nichel, quindi per esserlo, secondo me, è poi meno efficace rispetto ad altri tipi di fanghi che hanno quelle alghe o quegli ingredienti che purtroppo in natura contengono di per sé  più nichel. Ma questa è una considerazione del tutto personale. Di Alkemilla preferisco certamente la crema anticellulite  che trovo efficace e che ho utilizzato con soddisfazione nell'estate 2015. L'unica cosa, invece, che continua a disturbarmi è  quel claim "90-60-90" che ispira un modello di bellezza uguale per tutte le donne deciso dal mondo della moda e del marketing, creando inutili aspettative.

CREMA CORPO LIPO-DRENA-LIFT di Domus Olea Toscana
Se con i fanghi non sono riuscita ad essere particolarmente costante, devo dire che fin dalla primavera scorsa ho iniziato un piano d'attacco con questa crema di Domus Olea Toscana e sono riuscita a continuarla con una certa assiduità nei mesi successivi.
La "posologia" consiglia di applicarla due volte al giorno per quindici giorni e poi di fare un mantenimento con un'applicazione al giorno.
In realtà, nel periodo di mantenimento, io ho fatto cicli di due volte al giorno anche per una settimana random ogni tanto. Ci sono stati forse solamente dei casi in cui per due o tre giorni non l'ho applicata per niente, ma praticamente l'ho messa tutta l'estate, dopo la doccia quotidiana sicuramente.
Adesso sono forse alla quarta confezione acquistata.
Mi è piaciuta tantissimo per diversi motivi. Si presenta come una cremina piuttosto liquida dal colore marroncino, ha un pratico dispenser (peccato che in una confezione ho trovato la pompetta interna  rotta e quindi ho dovuto smontare il congegno aireless!). L'odore è delicato, non forte come normalmente è quello degli anticellulite e soprattutto non è persistente, quindi non impregna di sé gli abiti che poi andate ad indossare (anche questo è un altro inconveniente classico degli anticellulite). Si assorbe rapidamente, ma non troppo, quindi consente un po' di massaggio, ma dà anche la possibilità di vestirsi quasi subito. Lascia la pelle liscissima, idratata e morbida.
Certamente la cellulite c'è ancora, però noto un generale miglioramento, cosa mai vista prima (però ammetto che quest'estate ho usato anche un drenante prescritto dal mio medico).
Ha sicuramente un effetto sulla compattezza e sull'aspetto della pelle.
In inverno divento molto pigra nella cura della cellulite, anche perché con i vestiti pesanti e a strati non mi va né di imbrattarli di odori forti, né di aspettare troppo tempo per vestirmi visto che fa freddo, per questo penso che questa crema potrà essere molto utile e anzi mi ispira già per utilizzarla tutto l'anno. La "letteratura" in merito a questo prodotto è ampia in rete, non posso far altro che aggiungermi al coro delle recensioni positive e dire che finora è la migliore crema anticellulite di tutte quelle che ho usato finora. Il costo è di €34,90 per 150ml e vi dura, con un uso costante, circa un mese.Tutti i prodotti di Domus Olea Toscana sono certificati Icea Ecobio e nichel tested.

Nessun commento