CAPELLI RICCI: I miei primi prodotti ecobio



Ecco uno dei miei post riassuntivi, frutto di anni di esperimenti (per la precisione 3) nel campo dell'ecobio. Premetto che il passaggio all'ecobio per la routine capellifera è tra i più difficili, sicuramente più di corpo e viso, perché i capelli hanno bisogno di ritrovare un loro equilibrio, purificarsi dalle schifezze, iniziare ad assorbire i principi attivi e gli ingredienti naturali e soprattutto perché in anni di siliconi e robe varie, all'inizio si vedrà il capello senza l'effetto "lifting" che lo ha solo soffocato per lungo tempo.
Io ho i capelli ricci, secchi, fini, quindi il passaggio è stato ancora più complicato perché necessitano di nutrimento, volume e di definizione. La cosa più difficile è trovare un prodotto per lo styling in versione ecobio, degno sostituto della spuma. Esistono infatti spume ecobio ma che non reggono il confronto, per cui occorre poi dirottare o su spume con buon inci  oppure con dei gel che però non daranno mai anche l'effetto di stesura di una spuma. (Non sono una spignattatrice quindi non ho mai provato il gel ai semi di lino fatto in casa.)
Ho parlato della prima fase disintossicante in un altro post che sto piano piano aggiornando con dei relink a degli approfondimenti. Superata la prima fase che nel mio caso è stata graduale, direi che si può passare ad usare prodotti più consistenti come inci.
Qui farò un post riassuntivo dei prodotti che ho usato negli anni e con cui mi sono trovata bene, per questo, in realtà, non ho sperimentato molto perché questi li ho subito amati e alcuni veramente li ho comprati e ricomprati più volte, inoltre c'è tutto un discorso da fare sul rapporto qualità-prezzo di questi prodotti che ho fatto qui.
Certamente le profumazioni finora trovate non sono quelle che io preferisco, ma l'effetto compensa questa piccola mancanza e, in ogni caso, quando  mi è capitato di tornare (raramente) ad un prodotto non ecobio magari dal parrucchiere, quasi mi ha infastidita l'odore non naturale al quale mi ero disabituata.
Però lo confesso...sogno qualcosa alla vaniglia:-)


PRODOTTI TOP:

BIOFFICINA TOSCANA: è un'azienda sulla quale, come al solito, si va sul sicuro. Ha sempre buoni prezzi e in più è anche nickel tested che per me che soffro di allergia è un valore aggiunto non indifferente. Ho provato:
lo shampoo delicato: di solito lo uso per lavare via gli impacchi pre-shampoo quando non voglio piastricciare tra erbette e polveri lavanti, è uno shampoo molto delicato. Perfetto quando si vuole qualcosa di leggero. Mi piace soprattutto d'estate perché ci ri-riempio le minitaglie di Biofficina Toscana.
- il balsamo: penso che si è parlato e straparlato di questo ottimo prodotto, ne basta pochissimo è molto districante, meno nutriente della maschera lo amo però di più perché ha un odore più delicato. Sono riuscita anche a regalarlo ad amiche e parenti che ne hanno elogiato la districabilità. L'azienda ha anche cambiato la confezione, creandone una in tubo, molto più pratica per far uscire per bene tutto il prodotto quando sta per finire. L'ho comprato e ricomprato e pure regalato.
- la maschera: lascia i capelli setosi e belli corposi, ne basta pochissima e dura un'infinità di tempo, a me però non piace  l'odore perché sa di menta tipo gomma da masticare o almeno a me ricorda quella, ma è una cosa soggettiva e ciononostante l'ho ricomprata già varie volte perché l'effetto è unico.

BIO a+oe: è una linea sostitutiva dei prodotti per parrucchieri, ma completamente ecobio. E' molto costosa. Secondo me, per essere efficace, va provata l'intera linea, cioè shampoo+balsamo+prodotto styling. Io però ho provato solo i prodotti per lo styling:
-biomaschera nutriente senza risciacquo: è molto costosa ma dura tantissimo,  perché ne basta una noce o due. E' in una pratica confezione a tubo ed è un buon prodotto in sostituzione della spuma, però non fa effetto volume, ma definisce semplicemente i ricci. Può essere riapplicata anche i giorni successivi al lavaggio per  togliere l'effetto "lanetta" tipico di noi ricce. L'ho ricomprata qualche volta, ma per me è troppo costosa. Ha un buon odore di erbe, senza essere eccessivo.
-bioacqua effetto volumizzante: sa decisamente di lavanda, va messa  prima dello styling per dare volume ai capelli fini (magari nella parte all'attaccatura della cute) o riapplicata i giorni successivi , poi phon con diffusore a testa in giù e i capelli riprendono vita. Non è un prodotto indispensabile, però fa il suo effetto. Un acquisto per chi può permetterselo o per togliersi uno sfizio.

LA SAPONARIA: ha prezzi simili a Biofficina toscana, e ha il vantaggio che si possono ricaricare i dispenser vuoti. Immagino che gli shampoo siano tutti buoni, ma io ho usato e uso sempre e solo un tipo:
- shampoo arancia dolce e girasole: è specifico per capelli secchi, non fa molta schiuma e l'odore all'inizio non mi faceva impazzire perché a me piace la vaniglia, il cocco, gli odori più caldi, però è uno di quei prodotti che ho comprato e ricomprato e che quando c'è in doccia si vede la differenza sui capelli, soprattutto in combinazione con il balsamo di biofficina. E' un prodotto molto concentrato e va usato in piccole dosi ben diluito.

ALOEBIO:
Ho già parlato di quest'azienda che è reperibile da Eataly. Ho amato molto il loro impacco Aloe e Argan. Negli anni però sono diventata più esperta di inci e quindi ho scoperto che sì è
ma al quarto posto dell'inci ha dimetichone e al quinto "parfum" per cui sinceramente per quel prezzo preferisco altri tipi di prodotti. Nella fase del passaggio però è stato utile per abituarmi pian, piano ai prodotti più naturali e sicuramente quando il capello stava disintossicandosi ed era praticamente paglia, mi ha permesso di evitare lo shock di botto di quando i capelli si liberano dalla schifezze ma iniziano a mostrarsi per come sono realmente  sotto, dopo anni di cure siliconiche sopra.

PRODOTTI ALTRE MARCHE:

Lavera: ha shampoo  e balsami carini soprattutto per le profumazioni, io ho provato quello alla mela che mi piaceva per l'odore, ma non l'ho ricomprato. Ho provato, invece, un campione del trattamento ristrutturante alla rosa e devo dire che mi è piaciuto? Hanno il vantaggio di essere di facile reperibilità (si trovano anche da Naturasi) e a prezzo decisamente più basso anche sul sito Ecco-verde.

Omla: non male, ho provato la linea shampoo e maschera all'olio di macadamia. Costano poco, si trovano facilmente, la maschera è fantastica, lo shampoo non male ma preferisco la maschera che ho ricomprato già un paio di volte.

Dottor Nicola: ne ho parlato qui ma diventando negli anni più esperta di inci, mi sono resa conto che nonostante ci sia scritto "senza sles e company", l'inci non è completamente ecobio. Però il profumo di mela è paradisiaco. 

Per lo styling invece sono ancora alla ricerca....troverete alcuni post su alcuni prodotti niente male, sempre sotto l'etichetta "capelli ricci". La sperimentazione è ancora in fase di evoluzione, in attesa di una spuma completamente ecobio :-)

Nessun commento