CAPELLI RICCI: Guida al passaggio ai prodotti ecobio#1

Era da tanto che volevo fare un post specifico.
Nel passaggio all'ecobio, lo ammetto, la fase più delicata è stata quella relativa ai capelli, soprattutto perché chi li ha ricci, come me, non riesce a rinunciare al boccolo perfetto dei prodotti siliconici e lotta sempre con l'effetto laniccia nei giorni successivi al lavaggio:-)
Siccome poi di capelli ricci si parla poco, ho voluto creare una sezione apposta.
Forse il periodo migliore per passare all'ecobio per i capelli è proprio l'estate, perché si è più disposte a lasciarli asciugare all'aria, non si ha molta voglia del phon etc.
Partiamo dall'identikit dei miei capelli perché, come sapete, credo che ogni parere su un prodotto sia sempre a partire da sé e quindi chi legge delle opinioni deve poter capire da chi siano espresse.
IL MIO CAPELLO: è fino, tendente al secco, riccio (e per ora non tinto).

Premesse fondamentali del passaggio ecobio per la routine capelli:

- Non è un passaggio facile né immediato
- Il primo periodo vedrete i vostri capelli spenti, avrete la tentazione di tornare a prodotti siliconici etc.
- Dovrete rinunciare un po' al parrucchiere visto che di solito usano solo prodotti siliconici
- Se passate all'ecobio per i capelli, non basta usare sciampo e balsamo ecobio, ma abolire anche spume e prodotti styling siliconici altrimenti è inutile.
- I prodotti ecobio costano di più ma vanno usati in minori quantità
- Una cosa che nessuno pensa è che se vi lavate i capelli sotto la doccia, i prodotti vanno anche sulla pelle della schiena, quindi passare ad una routine ecobio per i capelli è importante anche se avete problemi di pelle.
- Gli impacchi con gli oli potete iniziare a farli solo dopo che avrete abolito da un bel po' di tempo i prodotti siliconici (altrimenti i capelli non li assorbiranno).
- In media un buon prodotto per capelli ecobio costa più di un prodotto normale. Uno sciampo, ad esempio, sta sui 6/8€, però bisogna considerare che ne va usata una piccola quantità e ben emulsionata con l'acqua, per cui in proporzione dura molto di più di uno sciampo non ecobio.

LA PRIMA FASE: DISINTOSSICARE

E' ovviamente la più lenta e difficile. Si può iniziare passando a prodotti non completamente ecobio (e di solito anche oggi mi capita di usarli). L'importante è cambiare completamente abitudini, in toto. In commercio ce ne sono molti (ad esempio il BALSAMO SPLENDOR oppure i prodotti della OMLA BOTANICS). Fate attenzione a tanti prodotti per capelli spacciati per naturali e che poi nell'INCI hanno laureth sulfate e similari. Però sono prodotti piuttosto "leggeri" per il mio capello che ha sicuramente più bisogno di nutrizione e generalmente nel passaggio ne ha avuta ancora di più, per questo sono passata poi direttamente a prodotti ecobio più sostanziosi di cui pian piano vi parlerò. Per disintossicare il capello è molto utile utilizzare le polvere lavanti come il GHASSOUL che però, vista la poco praticità, consiglio soprattutto in estate.

LA SECONDA FASE: I PRODOTTI ECOBIO

Quando il capello ha superato la prima fase, e direi che ci vogliono almeno uno o due mesi, si può iniziare a provare prodotti ecobio più complessi nelle formulazioni (io provai BIO A+OE)  e fare IMPACCHI PRESCIAMPO a base di oli.

LA TERZA FASE: LA ROUTINE

Dopo aver nutrito per bene i capelli, sono passata ad usare prodotti sempre ecobio, ma un po' meno costosi e a diminuire il numero degli impacchi settimanali, in base al tempo e alla necessità.

LO STILING

E' la vera nota dolente per chi ha i capelli ricci, ma si possono trovare SPUME e PRODOTTI per lo STYLING che siano un buon compromesso. Pur non riuscendo ad avere lo stesso identico risultato dei prodotti siliconici, alla fine ci si abitua ad un effetto molto simile e dirò di più, a me oramai dà perfino fastidio addosso l'effetto del siliconico: mi sembra di non avere i capelli puliti e mi dà fastidio perfino l'odore.

IL PARRUCCHIERE

Per fortuna chi ha i capelli ricci non ne ha così tanto bisogno. Io ogni tanto, una volta ogni "qualche mese" ci vado e confesso che lascio che mi metta prodotti siliconici perché non mi va di essere intransigente o portarmi prodotti da casa. L'unica accortezza che ho i giorni successivi è poi di lavarmi i capelli facendo attenzione che non vadano sulla schiena,  ripristino un paio di lavaggi con le erbe lavanti che disintossicano e rimineralizzano il capello ed evito  gli impacchi presciampo con gli oli.

Per andare nello specifico di recensioni su prodotti, dedicherò, pian, piano dei post  apposta corrispondenti alle parole scritte in maiuscolo in questo post che avete appena letto;-)


Nessun commento