Crema detergente Hauschka: istruzioni per l'uso


Veniamo ad un prodotto che è unico nel suo genere, ma che trovo indispensabile quando la pelle è asfittica come la mia ed è stata aggredita da troppi scrub e peeling: la crema detergente del Dr.Hauschka. Una volta, infatti, che si è ristabilito il film idrolipidico (e solo dopo averlo ristabilito!) avendola messa un po' a dieta, si può cominciare a pulirla delicatamente: questo prodotto per me è stato molto utile in tal senso.

L'uso corretto
Un prodotto unico nel suo genere, c'è chi lo adora e chi non ne ha avuto vantaggi, ma questo dipende anche dal fatto che  va usato correttamente per averne dei benefici. E' un prodotto di detersione di base per tutti i tipi di pelle. Vediamo prima cosa non è: 
- non è un prodotto struccante (quindi va messo sulla pelle detersa)
- non è uno scrub (anche se la consistenza potrebbe trarre in inganno) 
Quindi, sulla pelle perfettamente detersa, si prendono circa 2 cm di prodotto, si emulsionano con un po' d'acqua e poi si applicano sul viso umido secondo la tecnica del "press and roll".

La tecnica press and roll
Non essendo uno scrub, non va assolutamente strofinato! Ma messo sul palmo della mano e "tamponato" ad effetto ventosa su tutto il viso, insistendo nei punti con più impurità. Ho trovato due video interessanti che fanno vedere la tecnica (che può essere usata in modo delicato o un pochino più energico). In realtà, questa tecnica la uso alle volte anche per l'applicazione di acque floreali, per tamponare il tonico sul viso, per fare una sorta di massaggio dopo l'applicazione di una qualsiasi crema: ovviamente con la crema detergente c'è l'effetto "ventosa" che con altri prodotti non c'è ed è quello che rende efficace il prodotto con le impurità.

Il risultato
Essendo un prodotto molto delicato, lo suo quotidianamente, anche due volte al giorno, in base alle necessità della mia pelle. Fa un peeling molto leggero, ammorbidisce la pelle (rendendo più facile e naturale la fuoriuscita dei punti neri), affina la grana, migliora la luminosità. Ora, premesso che non esistono prodotti miracolosi e che certamente non è che i punti neri svaniscono e la pelle diventa perfetta in poco tempo, vale la solita regola per tutti i prodotti di questa marca: va usato con costanza e i risultati si vedono nel lungo periodo. 
NOTA BENE: Ovviamente nel periodo in cui si usa la crema detergente ogni giorno, sono da evitare scrub e peeling settimanali.

Ecco l'inci, ovviamente ottimo:

Aqua, Prunus Amygdalus Dulcis Seed Meal, Calendula Officinalis Flower Extract, Anthyllis Vulneraria Extract, Alcohol, Arachis Hypogaea Oil, Chamomilla Recutita Flower Extract, Hypericum Perforatum Flower/Leaf Extract, Helianthus Annuus Seed Oil, Hamamelis Virginiana Bark/Leaf Extract, Triticum Vulgare Germ Oil, Prunus Amygdalus Dulcis Oil, Parfum, Citronellol, Geraniol, Malpighia Punicifolia Fruit Extract, Xanthan Gum, Algin

C'è solo la presenza di Alcohol, (presente praticamente in tutti i prodotti Hauschka) che potrebbe non essere tollerato, per questo dicevo all'inizio che prima bisogna ristabilire il film idrolipidico e comunque, secondo me, è prodotto da utilizzare nei periodi in cui la pelle è integra e non presenta particolari lesioni o infiammazioni.

Il prezzo e la reperibilità
Si trova sia  in alcune farmacie e bioprofumerie, sia online: circa 14-15€ per 50 ml. Sui siti tedeschi costa meno, però bisogna valutare le spese di spedizione.

Voto: 4/4 J'adore!

NOTA: Dimenticavo una cosa importante, per asportarlo o si può usare molta acqua tiepida (con il rischio però di bagnarsi anche un po' i capelli), oppure il "grosso" può essere tolto con una spugna ben bagnata passata molto ma molto delicatamente (proprio per evitare di frizionare o fare effetto scrub) e poi risciacquato il viso con cura e asciugato tamponando un asciugamano di cotone. Io come spugnetta uso quella sempre di Hauschka perché è più "cicciotta" (ha uno spessore di quasi 1 cm) e più grande di una normale spugnetta, per questo la trova molto comoda. Lavabile a mano oppure a 60° in lavatrice ma senza detersivi aggressivi e senza ammorbidente.




Questo è il video ufficiale della tecnica "press and roll"
Questo, invece, è un video carino che spiega un rituale abbinato 

2 commenti

  1. Io invece su questo prodotto (avevo la taglia mini che costa ugualmente tantissimo, a mio parere) non sono riuscita a farmi un'idea precisa, in quanto non ho notato nessun cambiamento. Inoltre secondo il mio naso puzza! :P

    RispondiElimina
  2. Con la mini taglia non hai il tempo di testarlo per bene. Tutti i prodotti Hauschka hanno bisogno di costanza e pazienza, i risultati si vedono nel lungo periodo. Questa crema detergente c'è chi la ama e chi la odia, molto dipende anche dal corretto uso o meno, come ho voluto spiegare nel post. Sull'odore è veramente una cosa soggettiva, a me ad esempio piace molto perché sa di mandorla. Hai controllato che la mini taglia non fosse scaduta? Perché sono prodotti naturali e se scadono puzzano di alcol, che è il loro conservante.

    RispondiElimina